1598 Allievi Carabinieri, accertamenti sanitari: il Tar accoglie i ricorsi degli inidonei

1598 Allievi Carabinieri, accertamenti sanitari: il Tar accoglie i ricorsi degli inidonei

1386
0
CONDIVIDI

accertamenti sanitariIl Tar ha accolto i ricorsi di candidati dichiarati “inidonei” all’ammissione al concorso per il reclutamento di 1598 Allievi Carabinieri e ha ammesso “con riserva” i ricorrenti al prosieguo delle prove selettive. Solo nel mese di novembre sono decine i decreti positivi in materia di accertamenti sanitari che riguardano non solo l’esclusione per caratteristiche fisiche, quali altezza e peso, ma anche per la sussistenza di patologie non limitanti e che non rendono di fatto il candidato inidoneo alla partecipazione al bando.

Diversi candidati che non hanno ottenuto l’idoneità si sono rivolti al nostro studio al fine di capire se i motivi dell’esclusione potessero essere contestati davanti al Giudice amministrativo. In effetti, dalle segnalazioni ricevute è emerso che le esclusioni stabilite dalla commissione esaminatrice risultano spesso irrazionali e, pertanto, sindacabili in sede giurisdizionale.

La commissione esaminatrice non avrebbe ad esempio tenuto conto delle esperienze pregresse, essendo il concorso aperto sia a civili, ma anche a vfp1 e vfp4. Ad ogni modo, è necessario valutare ogni singola esclusione per determinare se proporre un ricorso al Tar per ottenere l’ammissione alla successiva fase concorsuale.

Per ulteriori informazioni vai al Report sui motivi di illegittimità dell’esclusione

Puoi inviarci l’atto di esclusione via mail all’indirizzo info@avvocatoleone.com e analizzeremo gratuitamente la tua pratica.

Ti ricordiamo che hai 60 giorni di tempo per proporre ricorso dalla data riportata nel verbale di notifica dell’esclusione, dunque bisogna agire tempestivamente.

Per aderire al ricorso scarica i moduli di adesione cliccando qui

1598 Allievi Carabinieri, prove attitudinali

I concorrenti risultati idonei al termine degli accertamenti sanitari saranno sottoposti ad accertamento dell’idoneità attitudinale. Per maggiori informazioni sulle prove previste clicca qui. 

Ci sono già pervenute numerose segnalazioni di esclusione dal concorso per 1598 Allievi carabinieri ai sensi dell’art. 11, comma 1”. Una motivazione che a nostro avviso risulta insufficiente ai fini dell’esclusione dal concorso.

Il giudizio negativo, formulato in termini generici, come “escluso dal concorso ai sensi dell’art. 11, comma 1, del bando di concorso” è a nostro avviso insufficiente e per tale motivo illegittimo, in quanto la Commissione non può trincerarsi dietro mere formule generiche adattabili a più situazioni differenti che come tali devono essere trattate. (Per saperne di più clicca qui)

Per rimanere aggiornato iscriviti al nostro gruppo FB cliccando qui.

Per avere maggiori informazioni scrivi a info@avvocatoleone.com o compila il nostro form “Raccontaci il tuo caso“, inviando copia del provvedimento di esclusione.

CONDIVIDI

L’avv. Francesco Leone si è laureato presso la Facoltà di Giurispudenza di Palermo con una tesi in diritto costituzionale dal titolo “Le Forme di Governo e i Sistemi Elettorali”.
Grazie alla guida del dominus Francesco Stallone, ha maturato esperienze come consulente per numerosi Enti Pubblici e Società Private con specifico riferimento alla predisposizione di bandi di gara, schemi di provvedimenti amministrativi e di contratti, interpretazione e applicazione della normativa regionale, nazionale e comunitaria.

Superati immediatamente gli esami d’abilitazione, si iscrive all’Albo dell’Ordine degli Avvocati di Palermo. Da quel momento in poi, predispone e patrocina ricorsi singoli, e collettivi, presso la giurisdizione Amministrativa e Civile con particolare riferimento alle tematiche inerenti i Concorsi Pubblici, Esami di Stato, Esami d’Abilitazione, Urbanistica ed Edilizia, Contratti Pubblici/Appalti.

Dal 2011 inizia a specializzarsi in Ricorsi Collettivi e Class Action aventi ad oggetto concorsi pubblici, procedure selettive e test d’ammissione e abilitazione.

Nel 2013 crea un team di giovani professionisti che, coniugando ricerca scientifica e nuove tecnologie, si occupa con successo di tutti i grandi casi giurisprudenziali degli ultimi anni. Test d’ammissione a Medicina e Professioni Sanitarie, Esami d’abilitazione professionale, Concorsi nelle Forze dell’Ordine, Concorso dell’Agenzia delle Entrate, Selezioni CIAPI, Concorso “Roma Capitale”, Concorso MEF 2015, Piano Giovani e Garanzia Giovani (Youth Guarantee), Concorso Vigile del Fuoco, Accesso alle Scuole di Specializzazione Medica, Trasferimento in Italia da ateneo estero, Stabilizzazione precari e tutte le problematiche inerenti la Scuola rappresentano solo una parte delle attività professionali sino ad oggi svolte.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO


2 + 2 =