Guardia di Finanza: pubblicato il bando di concorso per 380 allievi finanzieri

Guardia di Finanza: pubblicato il bando di concorso per 380 allievi finanzieri

12975
0
CONDIVIDI

380 allievi finanzieriPubblicato sulla Gazzetta Ufficiale – IV Serie Speciale n. 38 del 15 maggio 2018, il bando di concorso, per titoli ed esami, per il reclutamento di 380 allievi finanzieri (335 del contingente
ordinario e 45 del contingente di mare). Clicca qui per visionare il bando

Al concorso per 380 allievi finanzieri possono partecipare:

  • i volontari in ferma prefissata di un anno “VFP1” che abbiano svolto, alla data di scadenza del termine di presentazione della domanda di partecipazione, almeno sette mesi in tale stato, ovvero in rafferma annuale “VFP1T”, in servizio. I candidati in servizio in qualità di volontari in ferma prefissata di un anno “VFP1” devono, comunque, aver completato tale periodo alla data dell’effettivo incorporamento;
  • i volontari in ferma prefissata di un anno “VFP1” in congedo che abbiano completato la relativa ferma, ovvero in ferma quadriennale “VFP4” in servizio o in congedo;
  • i cittadini italiani, anche se non appartenenti alle predette categorie, che abbiano, alla data di scadenza del termine per la presentazione della domanda, compiuto il 18° anno di età e non abbiano superato il giorno di compimento del 26° anno.

Ai fini della presentazione della domanda di partecipazione è necessario essere in possesso:

  • del diploma di istruzione secondaria di primo grado, per i posti riservati ai volontari delle Forze armate;
  • del diploma di istruzione secondaria di secondo grado che consenta l’iscrizione ai corsi di laurea previsti dalle Università statali o legalmente riconosciute, per gli altri posti a concorso.
  • Possono partecipare anche coloro che, pur non essendo in possesso del previsto titolo di studio, lo conseguano nell’anno scolastico 2017/2018.

La domanda di partecipazione al concorso va presentata entro le ore 12 del 15 giugno e dovrà essere compilata esclusivamente mediante la procedura telematica disponibile sul portale attivo all’indirizzo concorsi.gdf.gov.it, seguendo le istruzioni del sistema automatizzato.

I concorrenti, che devono essere in possesso di un account di posta elettronica certificata, dopo aver effettuato la registrazione al portale, potranno accedere, tramite la propria area riservata, al format di compilazione della domanda di partecipazione.

Lo studio legale Leone – Fell & Associati monitorerà il corretto svolgimento delle varie fasi del concorso e assisterà tutti coloro che ritengono di aver subito un pregiudizio.

Per non perderti gli aggiornamenti, iscriviti al nostro gruppo Facebook

Per informazioni invia una mail a info@avvocatoleone.com o compila il form “Raccontaci il tuo caso“.

Per non perderti le notizie più importanti, clicca qui e iscriviti alla nostra newsletterRiceverai, direttamente nella tua casella newsletterdi posta elettronica, notizie sulle nostre campagne legali, informazioni utili su tasse e rimborsibanche e mutuidiritti dei consumatoriscuolasanità, oltre a informazioni dettagliate su bandi e concorsi pubblici, e molto altro ancora.

CONDIVIDI
L’avv. Francesco Leone si è laureato presso la Facoltà di Giurispudenza di Palermo con una tesi in diritto costituzionale dal titolo “Le Forme di Governo e i Sistemi Elettorali”. Grazie alla guida del dominus Francesco Stallone, ha maturato esperienze come consulente per numerosi Enti Pubblici e Società Private con specifico riferimento alla predisposizione di bandi di gara, schemi di provvedimenti amministrativi e di contratti, interpretazione e applicazione della normativa regionale, nazionale e comunitaria. Superati immediatamente gli esami d’abilitazione, si iscrive all’Albo dell’Ordine degli Avvocati di Palermo. Da quel momento in poi, predispone e patrocina ricorsi singoli, e collettivi, presso la giurisdizione Amministrativa e Civile con particolare riferimento alle tematiche inerenti i Concorsi Pubblici, Esami di Stato, Esami d’Abilitazione, Urbanistica ed Edilizia, Contratti Pubblici/Appalti. Dal 2011 inizia a specializzarsi in Ricorsi Collettivi e Class Action aventi ad oggetto concorsi pubblici, procedure selettive e test d’ammissione e abilitazione. Nel 2013 crea un team di giovani professionisti che, coniugando ricerca scientifica e nuove tecnologie, si occupa con successo di tutti i grandi casi giurisprudenziali degli ultimi anni. Test d’ammissione a Medicina e Professioni Sanitarie, Esami d’abilitazione professionale, Concorsi nelle Forze dell’Ordine, Concorso dell’Agenzia delle Entrate, Selezioni CIAPI, Concorso “Roma Capitale”, Concorso MEF 2015, Piano Giovani e Garanzia Giovani (Youth Guarantee), Concorso Vigile del Fuoco, Accesso alle Scuole di Specializzazione Medica, Trasferimento in Italia da ateneo estero, Stabilizzazione precari e tutte le problematiche inerenti la Scuola rappresentano solo una parte delle attività professionali sino ad oggi svolte.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO


8 + 6 =