Home #IOMERITO #IOMERITO, niente emendamento nel Milleproroghe: confermata scadenza graduatorie il 31.12.2016

#IOMERITO, niente emendamento nel Milleproroghe: confermata scadenza graduatorie il 31.12.2016

Schermata 2015-11-25 a 12.10.22Nei mesi scorsi vi abbiamo illustrato la nostra nuova CAMPAGNA SOCIALE, #IOMERITO, volta a tutelare i soggetti che hanno sostenuto un concorso pubblico e che, pur risultando vincitori o idonei, non sono stati ancora assunti (clicca qui per leggere il manifesto della campagna).

L’obiettivo che vogliamo raggiungere è quello di trasformare le attuali graduatorie vigenti (che in virtù del decreto D’Alia scadranno tutte il 31.12.2016) in graduatorie “ad esaurimento”, ossia in graduatorie prive di una “scadenza” predeterminata e dalle quali, finché vi saranno idonei, l’Amministrazione dovrà attingere per soddisfare il fabbisogno d’organico.

La battaglia legale viene condotta insieme ad una grande forza, quella del Coordinamento Spontaneo Idonei Italiani (Csi), che cerca quotidianamente di far sentire la propria voce su tutto il territorio nazionale (clicca qui per accedere al portale del CSI).

Nei mesi scorsi, grazie all’azione del CSI, era stata paventata l’ipotesi di presentare al Governo un emendamento all’articolo 1 del decreto milleproroghe, volto a far slittare la scadenza delle graduatorie dei concorsi pubblici al 31 dicembre 2017 o al 31 dicembre 2018. Tuttavia, tale modifica non è stata poi concretamente portata in Parlamento e la deadline resta quella del 31.12.2016.

La nostra battaglia, comunque, continua ed è per questo che nel 2016 #IOMERITO raggiungerà le principali città italiane.

csi2Il portavoce del CSI Coordinamento Spontaneo Idonei Italiani, Valeria Mancini, al nostro portale ha dichiarato: “Il Governo ha avuto il coraggio di prenderci in giro per tutto questo tempo. Mancano solo 11 mesi alla scadenza della maggior parte delle graduatorie ma non staremo certo a guardare la nostra fine.Ci batteremo fino alla fine in Europa per ottenere ciò che è giusto. Per questo,invitiamo deputati e senatori di tutti i gruppi politici,senza distinzione alcuna,a sostenerci esplicitamente nella campagna legale nazionale #iomerito.Chi crede che il merito debba finalmente essere vittorioso ci contatti.Noi intanto andiamo avanti anche senza la politica”.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here


5 + 3 =