Home attualità e cronaca Cittadinanza UE dopo la Brexit: acquisire la cittadinanza italiana è ancora possibile?

Cittadinanza UE dopo la Brexit: acquisire la cittadinanza italiana è ancora possibile?

cittadinanza italianaIl 1° gennaio 2021, i cittadini britannici hanno perso il diritto alla libera circolazione nell’UE. Purtroppo i giorni dei viaggi senza limiti in Europa sono finiti.

Infatti, anche i britannici residenti in uno Stato membro dell’UE entro il 31 dicembre 2020 hanno potuto mantenere la residenza in quel Paese senza alcun diritto alla libera circolazione negli altri Stati dell’Unione: essi sono dunque bloccati nel Paese di residenza e gli è solo concesso di rimanere solo fino a 90 giorni (su un periodo di 180 giorni) negli altri Paesi UE.

Per tale ragione, migliaia di cittadini britannici hanno cercato di preservare il loro diritto alla libera circolazione acquisendo la cittadinanza nel Paese in cui vivono.

Invero, per mantenere i propri diritti di cittadini dell’UE, i cittadini britannici residenti in Italia possono ancora valutare la possibilità di acquisire la nazionalità italiana, che consente la doppia nazionalità. Ad esempio, oltre al matrimonio con un cittadino italiano, è possibile acquisire la cittadinanza italiana dopo aver risieduto in Italia per soli quattro anni come cittadino dell’UE.

Sebbene, il Ministero competente ritenga che questa opzione sia venuta meno il 31 dicembre 2020, un tale punto di vista contrasta con l’accordo sul recesso del Regno Unito dall’Unione europea.

Nel caso in cui tu sia un cittadino inglese interessato a presentare domanda di acquisizione della cittadinanza italiana o hai già avuto esperienza dei problemi sollevati in questo articolo, non esitare a contattarci per ricevere assistenza specializzata.

Per contattare il nostro staff legale invia una mail a [email protected]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here