Concorso scuola, carta e penna alle prove: disparità di trattamento

Torniamo a parlare del concorso scuola poiché alcuni candidati hanno segnalato al nostro staff legale un’altra anomalia, ovvero la possibilità di utilizzare carta e penna per svolgere alcuni esercizi, concessa però solo in alcune sedi d’esame e non in tutte.

Si tratta dunque di una palese disparità di trattamento in quanto i docenti, a cui sarebbe stato impedito di utilizzare carta e penna, si troverebbero in una condizione di svantaggio nei confronti di chi, per il medesimo test, ha avuto la possibilità di fare calcoli e risolvere equazioni utilizzando appunto fogli esterni.

Alcune commissioni avrebbero concesso l’utilizzo di questi ausili altre invece li avrebbero negati in quanto non direttamente citati nel bando. Il bando afferma infatti che “Durante lo svolgimento della prova i candidati non possono introdurre nella sede di esame carta da scrivere, appunti, libri, dizionari, testi di legge, pubblicazioni, strumenti di calcolo, telefoni portatili e strumenti idonei alla memorizzazione o alla trasmissione di dati, salvo diversa indicazione della commissione nazionale di esperti”.

In altre parole, l’eventuale carta per lo svolgimento delle prove poteva essere fornita in sede d’esame, ma non introdotta dall’esterno dagli aspiranti docenti. Sempre secondo le segnalazioni pervenute in Studio, l’utilizzo di carta e penna sarebbe stato necessario per volgere le prove concorsuali delle classi A-47 e A-60 e più in generale per le materie scientifiche.

Tutti quei docenti a cui è stato negato l’utilizzo di carta e penna, possono dunque contestare anche la disparità di trattamento ricevuta.

Vuoi saperne di più? Clicca su INIZIA e compila il form per essere ricontattato dal nostro staff legale!



28/04/2022

Categorie

Hai bisogno di altre informazioni?

small_c_popup.png

Diffida CIG Covid - Società

Inserisci I Dati E Ricevi La Diffida Pronta Con I Tuoi Dati!

small_c_popup.png

Diffida CIG Covid - Impresa individuale

Inserisci i dati e Ricevi la diffida pronta con i tuoi dati!