Home fisco e tributi Detrazioni fiscali: quali spese sono detraibili?

Detrazioni fiscali: quali spese sono detraibili?

 

 

detrazioni fiscaliQuali sono le detrazioni fiscali che i contribuenti possono richiedere nel 2019? Con la presentazione della dichiarazione dei redditi arriva il momento per i contribuenti di controllare le spese sostenute che danno diritto ad un rimborso Irpef. Il tutto si traduce in un risparmio sulle tasse!

Le detrazioni fiscali più importanti nel 2019 restano quelle per la casa, con i numerosi bonus Irpef previsti per chi effettua ristrutturazioni, lavori volti al risparmio energetico oppure interventi di sistemazione a verde.

Non si tratta certo delle uniche spese detraibili e anche nel 2019, presentando la dichiarazione dei redditi, sarà possibile beneficiare del rimborso del 19% delle spese scolastiche, sanitarie e per le spese sostenute lo scorso anno anche dell’abbonamento ai mezzi pubblici.

Nell’elenco delle spese detraibili e deducibili per il 2019 il contribuente dovrà considerare non solo quelle sostenute per se stesso, ma anche dai familiari a carico che hanno percepito nell’anno di riferimento (il 2018 per la dichiarazione dei redditi 2019), un reddito non superiore a 2.840,51 euro.

Quali sono le spese detraibili?

A partire dal 2018 i contribuenti possono richiedere il rimborso del 19% dell’abbonamento a mezzi pubblici. Si potrà portare in detrazione del 19% Irpef dalla dichiarazione dei redditi un massimo di 250 euro di spesa sostenuta sia direttamente che da parte di familiari a carico.

Nella dichiarazione dei redditi 2019 entra inoltre il bonus verde per la cura di giardini e terrazzi di edifici privati o di condomini, con una detrazione di importo massimo pari a 5.000 euro.

L’elenco completo delle detrazioni fiscali è contenuto nelle istruzioni dell’Agenzia delle Entrate per la compilazione del modello 730/2019.

Le spese principali per le quali spetta una detrazione Irpef del 19% sono le seguenti:

  • spese sanitarie, ma solo per la parte che eccede la franchigia di 129 euro;
  • spese mediche e sanitarie per persone con disabilità;
  • spese veterinarie;
  • spese per l’acquisto di cani guida;
  • interessi passivi del mutuo, per chi ha comprato l’abitazione principale o altre tipologie di immobili;
  • spese sostenute per pagare l’affitto;
  • spese scolastiche;
  • spese per la frequenza di università sia pubbliche che private
  • spese per l’assistenza personale di anziani o persone affette da disabilità;
  • spese per le attività sportive dei figli;
  • spese per l’asilo nido;
  • spese funebri;
  • spese per l’intermediazione immobiliare;
  • spese per canoni di locazione sostenute da studenti universitari fuori sede;
  • premi per assicurazioni per rischio di non autosufficienza;
  • erogazioni liberali alle società ed associazioni sportive dilettantistiche;
  • spese relative ai contributi versati per il riscatto degli anni di laurea dei familiari a carico;
  • premi per assicurazioni per il rischio di eventi calamitosi.

 

Per comunicare direttamente con il nostro staff legale invia una mail info@leonefell.com

newsletter

Vuoi ricevere le notizie direttamente nella tua mail? Clicca qui e iscriviti alla newsletter

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here


7 + 6 =