Home Abilitazione Forense Esame avvocato, ok al doppio orale: emendamenti da rinviare alla Camera

Esame avvocato, ok al doppio orale: emendamenti da rinviare alla Camera

doppio oraleIl Senato ha approvato questa mattina il Dl 31/2021 che rivoluziona l’esame per l’abilitazione alla professione di avvocato: abolite le prove scritte, sì al “doppio orale”. Bocciati, o solo parzialmente accolti, gli emendamenti che erano stati presentati per rendere meno farraginoso un esame “semplificato” ma solo sulla carta.

Poche le novità apportate al testo originale presentato in Parlamento. Una di queste riguarda la parziale riformulazione dell’articolo 2 che ora permette di portare anche al secondo orale la medesima materia già presentata al primo orale.

Una modifica che non convince appieno perché penalizza, ancora una volta, i praticanti che hanno scelto diritto amministrativo e che dovranno comunque portare civile e penale.

Via libera anche a due ordini del giorno che impegnano il Governo a prevedere che la sottocommissione, prima della prima prova orale, predisponga ogni giorno le tracce da estrarre a sorte, in numero adeguato e conforme ai candidati da esaminare.

Bocciati dunque gli emendamenti che ridavano dignità al diritto amministrativo e che prevedevano un aumento del tempo a disposizione per analizzare i quesiti proposti sia nella fase preliminare che all’orale. Il passo successivo, sarà quello di ripresentare gli emendamenti quando il testo riapproderà alla Camera.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here