Pubblicato il Bando Scuola: ecco i primi profili di illegittimità

ZJT27F886052-kVSG-U10602322460935Z0E-700x394@LaStampa.it

Pubblicato il Bando di Concorso per i docenti della Scuola. Emergono i primi punti critici.

Da qualche ora è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale l’attesissimo bando del “Concorsone” scuola (per scaricare i bandi clicca qui) e già, ad una veloce lettura, emergono i primi punti di criticità.

Riassumiamo sinteticamente i passi salienti dei tre bandi che, nelle intenzioni del governo, dovrebbero stabilizzare il “sistema scuola” per i prossimi anni.
Iniziamo con l’analizzare i posti realmente messi a concorso.
Per ordine di scuola le cattedre possono essere così suddivise:
• Infanzia 7.237 (6.933 comuni e 304 di sostegno)
• Primaria 21.098 (17.299 comuni e 3.799 di sostegno)
• Secondaria di I grado 16.616 (15.641 comuni e 975 di sostegno)
• Secondaria di II grado 18.255 (17.232 comuni e 1.023 di sostegno)

La domanda di partecipazione, che può essere effettuata dal 29 febbraio al 30 marzo, dovrà essere presentata online attraverso un’apposita application form prevista nel sito del MIUR.

Il calendario delle prove, invece, verrà pubblicato il prossimo 12 Aprile. Presumibilmente, quindi, gli scritti si terranno tra la fine di Aprile e i primi di Maggio e le prove orali dovrebbero concludersi a Luglio.

arton32494Questi gli elementi base del bando.

Ora passiamo ai primi punti critici evidenziabili: 

  1. Requisiti di ammissione (art 3): Sono ammessi alla selezione coloro i quali sono in possesso del titolo di abilitazione all’insegnamento ivi compreso il titolo di abilitazione conseguito all’estero purché riconosciuti (diplomati magistrali 2001/2002 ammessi).
    Risultano invece arbitrariamente esclusi dal Concorso:
    a) Personale docente educativo già assunto a tempo indeterminato (vedasi L. 107, art 1 comma 110);
    b) Gli abilitandi per il sostegno (circa 5 mila persone);
    c) Docenti con 36 mesi di servizio se non in possesso di titolo di abilitazione (circa 60 mila! );
    d) Iscritti alla III fascia graduatoria d’istituto;
    e) I laureati post 31.08.2014 (che non hanno quindi avuto l’opportunità di conseguire l’abilitazione);
    f) Coloro i quali, pur avendo conseguito l’abilitazione in uno dei paesi europei, non hanno avuto riconosciuto dal Miur l’equipollenza del titolo.
  2. Domanda di partecipazione (art 4):  I candidati potranno presentare la domanda di partecipazione in una sola regione. Anche tale previsione è da ritenersi contestabile in quanto contraria al principio di graduatoria unica nazionale, posta a salvaguardia della meritocrazia dal Consiglio di Stato in materia di concorsi pubblici.Nelle prossime ore verificheremo altri aspetti poco chiari dei bandi e ne daremo notizia.
    Nel frattempo, chiunque voglia ottenere informazioni o contattarci per esporci la propria situazione può cliccare qui 

 

26/02/2016

Categorie

Hai bisogno di altre informazioni?

var _paq = window._paq = window._paq || []; /* tracker methods like "setCustomDimension" should be called before "trackPageView" */ _paq.push(['trackPageView']); _paq.push(['enableLinkTracking']); (function() { var u="https://avvocatoleone.matomo.cloud/"; _paq.push(['setTrackerUrl', u+'matomo.php']); _paq.push(['setSiteId', '1']); var d=document, g=d.createElement('script'), s=d.getElementsByTagName('script')[0]; g.async=true; g.src='//cdn.matomo.cloud/avvocatoleone.matomo.cloud/matomo.js'; s.parentNode.insertBefore(g,s); })();
small_c_popup.png

Diffida CIG Covid - Società

Inserisci I Dati E Ricevi La Diffida Pronta Con I Tuoi Dati!

small_c_popup.png

Diffida CIG Covid - Impresa individuale

Inserisci i dati e Ricevi la diffida pronta con i tuoi dati!