Home #IOMERITO – Campagna per Idonei e Vincitori di concorsi pubblici

#IOMERITO – Campagna per Idonei e Vincitori di concorsi pubblici

Iscriviti qui per scaricare subito il nostro esclusivo
“Manuale di Sopravvivenza per idonei e vincitori di concorsi pubblici”.

[newsletter_form form=”1″]

Schermata 2015-11-25 a 12.10.22

La nuova campagna dello studio legale Leone #IOMERITO ha lo scopo di tutelare i soggetti che hanno sostenuto un concorso pubblico e che, pur risultando vincitori o idonei, non sono stati ancora assunti.
Il nostro obiettivo è quello di trasformare le attuali graduatorie vigenti (che in virtù del decreto D’Alia scadranno tutte il 31.12.2016) in graduatorie “ad esaurimento”, ossia in graduatorie prive di una “scadenza” predeterminata e dalle quali, finché vi saranno idonei, l’Amministrazione dovrà attingere per soddisfare il fabbisogno d’organico.
La nostra battaglia è quanto mai attuale e urgente!
Se, da un lato infatti, la data del 31 dicembre 2016 rappresenta una vera e propria “deadline” per le speranze d’assunzione dei circa 150000 candidati idonei, dall’altro non può non registrarsi il fatto che, già da tempo, le Amministrazioni bandiscono nuovi concorsi pur in presenza di regolari graduatorie preesistenti.
LOGO_MUNVIC_3La Campagna Nazionale sarà supportata dal M.U.N.V.I.C. (Movimento Unico Nazionale
Vincitori Idonei e Concorsisti).
Nessuno può aiutarci più di noi stessi!
Per vincere la nostra battaglia, e riuscire a preservare i diritti dei vincitori e degli idonei, sarà necessario fare rete, far circolare le informazioni, rendere la nostra campagna “virale”.
Per questi motivi è nato il gruppo su Facebook #IOMERITO (clicca qui per iscriverti) che avrà lo scopo di condividere notizie e scambiare esperienze.
Per assicurare una tutela rapida ed efficace, il nostro Studio mette a disposizione di tutti gli interessati diverse azioni legali.
Mancato scorrimento graduatorie

Il combinato disposto delle disposizioni riportate nel cd. Decreto D’Alia e nella circolare  del Ministero della Funzione Pubblica n. 5/2013, prevedono che, laddove una P.A. decida di procedere a nuove assunzioni, la stessa debba procedere in via prioritaria a far scorrere le graduatorie concorsuali vigenti per quel profilo professionale, la cui durata è stata appositamente prorogata fino al 31 dicembre 2016, e comunque per un periodo non inferiore a 3 anni dalla data di approvazione della graduatoria stessa.
Tale previsione mira a contenere quanto più possibile la spesa pubblica, limitando l’indizione di nuove procedure concorsuali.

Si può impugnare anche il bando che disponga una mobilità volontaria (anche detta esterna) ex art. 30 del D.lgs. 165/2001, in quanto lo scorrimento delle graduatorie viene considerato prioritario rispetto alle procedure di mobilità (ad eccezione delle mobilità previste dagli artt. 34 e 34-bis del medesimo D.lgs. 165/2001, riferite al riordino del personale delle ex province)

Tipologia di ricorrente:
Il ricorrente è un vincitore o idoneo inserito nella graduatoria detenuta dall’ente che intende procedere a nuove assunzioni per il medesimo profilo professionale individuato dalla graduatoria nella quale il ricorrente è inserito.

Obiettivo da raggiungere:

Si mira a sospendere gli effetti del bando che prevede delle procedure di assunzione differenti dallo scorrimento delle graduatorie concorsuali, ed a far disporre lo scorrimento delle graduatorie al fine di assumere parte ricorrente.

Mancata assunzione dei vincitori di concorso pubblico – risarcimento del danno.

Tipologia di ricorrente:

Può presentare questa tipologia di ricorso chi abbia vinto un concorso pubblico, per incarichi a tempo determinato o indeterminato, e che non sia mai stato assunto dall’Amministrazione che ha indetto la procedura concorsuale. Ciò in virtù della lesione del suo diritto all’assunzione.

Obiettivo da raggiungere:

Con il ricorso si mira ad ottenere il risarcimento del danno patito dal ricorrente.
Tale risarcimento va quantificato nella misura del 50% delle retribuzioni non percepite (dal momento dell’approvazione della graduatoria), sul totale quantificato vanno poi calcolati gli interessi e gli accessori, come per legge, ab origine.

Per qualunque informazione scirvi a info@avvocatoleone.com

News

RACCONTACI IL TUO CASO

Il tuo Nome (richiesto)

Il tuo Cognome (richiesto)

Luogo di Nascita (richiesto)

Data di Nascita (richiesto)

Residente in (richiesto)

Provincia (richiesto)

Indirizzo e Numero Civico (richiesto)

Codice Fiscale (richiesto)

Recapito Telefonico (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto del Tuo Caso (richiesto)

Raccontaci il Tuo Caso (richiesto)

Allega File

Allega File

Allega File

Allega File

Invio questo modulo perché intendo segnalare i miei dati allo studio legale Leone-Fell & Associati in vista della mia tutela legale.
Ai sensi del Decreto Legislativo n. 196/03 e s.m., autorizzo espressamente l’utilizzo dei miei dati personali allo Studio Legale Leone-Fell & Associati al fine superiormente specificato e per ricevere comunicazioni inerenti il ricorso da me presentato ed ogni altra iniziativa che lo studio legale riterrà di comunicarmi.
Accetto

Dimostraci che non sei un Robot (richiesto)
captcha