Home Coronavirus Coronavirus - Modulistica gratuita Istanza di rimborso per contratti di soggiorno

Istanza di rimborso per contratti di soggiorno

Che cosa si intende per contratti di soggiorno?

Per contratti di soggiorno dobbiamo intendere tutti quelli stipulati per trascorrere una o più notti in una struttura alberghiera e non, come b&b e case vacanze.

Come ottenere il rimborso?

Secondo la norma in esame, per ottenere il rimborso dei contratti di soggiorno, dobbiamo seguire le disposizioni previste dall’art. 28 del D.L. n. 9 del 2 marzo 2020 a proposito del rimborso dei titoli di viaggio.

Il soggetto che rientra in una delle categorie contemplate dal decreto menzionato, dovrà chiedere il rimborso entro 30 giorni

a) dalla cessazione delle situazioni di cui alle lettere da a) a d);
b) dall’annullamento, sospensione o rinvio del corso o della procedura selettiva, della manifestazione, dell’iniziativa o dell’evento, nell’ipotesi di cui alla lettera e);
c) dalla data prevista per la partenza, nell’ipotesi di cui alla lettera f).

All’istanza di rimborso andrà allegata la prenotazione.

Quando e in che cosa consiste il rimborso?

La struttura ricettiva entro quindici giorni dalla comunicazione deve procedere al rimborso del corrispettivo versato per la prenotazione, ovvero all’emissione di un voucher di pari importo da utilizzare entro un anno dall’emissione.

Lo stesso vale anche nel caso in cui la prenotazione del soggiorno sia stata effettuata per il tramite di un’agenzia di viaggio.

Per scaricare gratuitamente la nostra istanza di rimborso per i contratti di soggiorno, compila il form sotto e riceverai immediatamente l’istanza nella tua mail.

Francesco Leone
L’avv. Francesco Leone si è laureato presso la Facoltà di Giurispudenza di Palermo con una tesi in diritto costituzionale dal titolo “Le Forme di Governo e i Sistemi Elettorali”. Grazie alla guida del dominus Francesco Stallone, ha maturato esperienze come consulente per numerosi Enti Pubblici e Società Private con specifico riferimento alla predisposizione di bandi di gara, schemi di provvedimenti amministrativi e di contratti, interpretazione e applicazione della normativa regionale, nazionale e comunitaria. Superati immediatamente gli esami d’abilitazione, si iscrive all’Albo dell’Ordine degli Avvocati di Palermo. Da quel momento in poi, predispone e patrocina ricorsi singoli, e collettivi, presso la giurisdizione Amministrativa e Civile con particolare riferimento alle tematiche inerenti i Concorsi Pubblici, Esami di Stato, Esami d’Abilitazione, Urbanistica ed Edilizia, Contratti Pubblici/Appalti. Dal 2011 inizia a specializzarsi in Ricorsi Collettivi e Class Action aventi ad oggetto concorsi pubblici, procedure selettive e test d’ammissione e abilitazione. Nel 2013 crea un team di giovani professionisti che, coniugando ricerca scientifica e nuove tecnologie, si occupa con successo di tutti i grandi casi giurisprudenziali degli ultimi anni. Test d’ammissione a Medicina e Professioni Sanitarie, Esami d’abilitazione professionale, Concorsi nelle Forze dell’Ordine, Concorso dell’Agenzia delle Entrate, Selezioni CIAPI, Concorso “Roma Capitale”, Concorso MEF 2015, Piano Giovani e Garanzia Giovani (Youth Guarantee), Concorso Vigile del Fuoco, Accesso alle Scuole di Specializzazione Medica, Trasferimento in Italia da ateneo estero, Stabilizzazione precari e tutte le problematiche inerenti la Scuola rappresentano solo una parte delle attività professionali sino ad oggi svolte.

2 COMMENTI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here


7 + 3 =