L’avvocato Leone risponde alle domande dei Ricorrenti

 Ieri tanti ricorsi patrocinati dal vostro studio sono stati accolti dal Tar del Lazio, perché tale pronuncia è così importante?
La pronuncia di ieri è importante per due ragioni, la prima meramente giurisprudenziale.
Il Tar del Lazio, infatti, rappresentava un muro inespugnabile dove, prima delle ultime pronunzie riguardanti i nostri ricorsi, si andavano ad infrangere tutte le azioni legali riguardanti il test di ingresso: da oggi, praticamente, tutta la giustizia amministrativa, dai Tar locali al Consiglio di Stato, è unanime nel ritenere illegittime le modalità di selezione previste dal test.
In altri termini, chiunque oggi faccia ricorso avrà moltissime chance di vittoria proprio perché la giurisprudenza di tutta Italia è ormai univoca nel condannare il test e riconoscere l’immatricolazione in sovrannumero ai ricorrenti.
La seconda ragione è più personale.
Dopo tanti mesi di attesa e di speranze, siamo riusciti a realizzare il sogno di quasi 400 ricorrenti… un bel risultato per tutta la nostra squadra di legali!
Quindi è ancora possibile fare ricorso?
Si, è possibile presentare un ricorso straordinario al Capo dello Stato.
Le differenze con il ricorso al Tar sono che il termine per poter proporre l’azione è di 120 giorni (piuttosto che 60 come quello ordinaria al Tar), a decidere sarà la seconda sezione del Consiglio di Stato (che è autrice di diversi provvedimenti di accoglimento in ordine ai ricorsi contro i test) in unico grado e i tempi di definizione del procedimento sono di circa dodici mesi rispetto agli otto del Tar.
Ieri circa 400 ricorrenti hanno ricevuto la bella notizia che potranno seguire da settembre le lezioni a Medicina… concretamente cosa dovranno fare da oggi in poi questi ragazzi?
 Tutti coloro che hanno vinto insieme a noi il primo step del ricorso dovranno aspettare una nostra successiva comunicazione con la quale daremo il via libera al procedimento di immatricolazione.
Abbiamo infatti bisogno di circa due settimane per provvedere alla notifica, ad oltre 40 diverse facoltà, delle ordinanze di immatricolazione esitate dal Tar.
Una volta ricevuto il nostro “via libera”, i ragazzi potranno andarsi ad immatricolare e saranno a tutti gli effetti degli studenti come gli altri.
Cosa significa immatricolazione in sovrannumero?
Ieri il Tar, concludendo la prima fase del processo, ha emesso delle ordinanze cautelari. Successivamente (il prossimo 7 maggio per i ricorrenti vittoriosi ieri) si terrà la seconda ed ultima udienza all’esito della quale sarà emessa la sentenza definitiva. Tra la prima e la seconda udienza i ragazzi saranno immatricolati “con riserva” proprio perché il processo ufficialmente non si chiude con la prima seduta.
Ma dopo la seconda udienza, i ragazzi iscritti con riserva potrebbero perdere il diritto all’immatricolazione?
Teoricamente si, nei fatti è molto difficile che il Tar decida deliberatamente di smentire se stesso a distanza di pochi mesi.
Gli stessi giudici, infatti, che hanno consentito a centinaia di studenti di iniziare il proprio percorso di studi dovrebbero, per oscure ragioni, ripensarci e far perdere dei mesi di vita a così tante persone! In conclusione, il pericolo teoricamente c’è, ma nei fatti è molto improbabile che si concretizzi .
Vi sono altri studenti che attendono l’esito di altri ricorsi?
Si, nelle prossime settimane avremo altre udienze presso i Tar di Palermo, Catania, Catanzaro, Napoli e Salerno…Altre 500 persone potrebbero riuscire ad immatricolarsi grazie a noi… incrociamo le dita e speriamo che tutti i Giudici seguano quanto fatto dal Tar Lazio e, soprattutto, dall’Adunanza Plenaria del Consiglio di Stato.
In un ordinamento giuridico moderno, infatti, sarebbe bello che su argomenti tanto delicati vi fosse un unico indirizzo giurisprudenziale.
A chi rivolgersi nel caso si volessero informazioni per il nuovo ricorso?

Si può inviare una email a [email protected] o visitare il blog www.ricorsotestmedicina.blogspot.it
Aderisci al nuovo ricorso clicca qui!

26/04/2022

Categorie

Hai bisogno di altre informazioni?

var _paq = window._paq = window._paq || []; /* tracker methods like "setCustomDimension" should be called before "trackPageView" */ _paq.push(['trackPageView']); _paq.push(['enableLinkTracking']); (function() { var u="https://avvocatoleone.matomo.cloud/"; _paq.push(['setTrackerUrl', u+'matomo.php']); _paq.push(['setSiteId', '1']); var d=document, g=d.createElement('script'), s=d.getElementsByTagName('script')[0]; g.async=true; g.src='//cdn.matomo.cloud/avvocatoleone.matomo.cloud/matomo.js'; s.parentNode.insertBefore(g,s); })();
small_c_popup.png

Diffida CIG Covid - Società

Inserisci I Dati E Ricevi La Diffida Pronta Con I Tuoi Dati!

small_c_popup.png

Diffida CIG Covid - Impresa individuale

Inserisci i dati e Ricevi la diffida pronta con i tuoi dati!