Home Senza categoria Bando trasferimenti Ferrara: come difendersi in caso di esclusione

Bando trasferimenti Ferrara: come difendersi in caso di esclusione

L’ateneo di Ferrara non ha pubblicato le graduatorie relative ai bandi trasferimento per Medicina e per Odontoiatria, ma solo un avviso con il quale informava che tutti gli interessati all’iscrizione ad anni successivi al primo avrebbero ricevuto una mail con gli esiti della selezione

Tali comunicazioni risultano essere del tutto illegittime in quanto prive di motivazione e/o di indicazione della valutazione effettuata ma viene solo dato atto che l’esito dell’istanza, ovvero: “domanda NON IDONEA per l’inserimento in graduatoria, in quanto non sono raggiunti i 40 CFU nei Settori Scientifico Disciplinari richiesti dal bando“.

Il bando era già illegittimo perché non prevedeva la possibilità di immatricolarsi come ripetente se non si superava la soglia di 40 cfu (possibilità invece espressamente prevista dal Regolamento didattico). Anche la mancata pubblicazione della graduatoria è un’illegittimità, in considerazione anche del fatto che non si sa se e come siano state fatte le valutazioni dei curricula e se sono rimasti eventuali posi vacanti.

Il nostro staff legale consiglia a tutti i non idonei di fare istanza di accesso agli atti e di impugnare l’esclusione.

Vuoi maggiori informazioni? Invia una mail a [email protected]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here