Home fisco e tributi Mini-stangata sulla Casa: all’orizzonte nuovi aumenti per le tasche degli italiani

Mini-stangata sulla Casa: all’orizzonte nuovi aumenti per le tasche degli italiani

 

Il governo sta lavorando alla prossima legge di bilancio e sta discutendo delle misure da adottare. Molti gli interventi in atto che potrebbero appesantire le tasche degli italiani. Ma non solo aumenti, molti i bonus di cui poter usufruire.

Ma vediamo di cosa si tratta.

Aumenti sulla casa: Potrebbero triplicare le imposte ipotecarie e catastali sui trasferimenti immobiliari soggetti ad imposta di registro (prima casa ed altri immobili), da 50 a 150 euro la somma di cui si discute cui si accompagnerebbe una riduzione da 200 a 150 euro per i trasferimenti di immobili soggetti ad Iva.

Cedolare secca: Potrebbe crescere anche l’aliquota della cedolare secca prevista sugli affitti a canone concordato dall’attuale 10% al 12,5%.

All’orizzonte si profila, poi, la possibilità di un aumento di IMU e TASI che dal 2021 potrebbero essere unificate. Queste le misure in aumento sulla casa che potrebbero mettere ancora più in ginocchio il mercato immobiliare.

Ma non solo aumenti, al vaglio del Governo anche una serie di bonus che permetterebbero ai contribuenti di detrarre dalle proprie tasse percentuali importanti delle somme spese.

Bonus mobili : Resterà in vigore per tutto il 2020 la detrazione fiscale per l’acquisto di beni mobili e di grandi elettrodomestici di classe energetica elevata. Previsto uno sconto Irpef o Ires del 50%.

Sisma Bonus: Prorogato al 2020 anche lo sconto fiscale per i contribuenti che eseguono interventi per l’adozione di misure antisismiche sugli edifici. La detrazione arriva fino all’80%.

Ecobonus: Ancora sconti fiscali dal 50% o 65% per gli interventi di efficienza energetica sugli immobili, quali per esempio l’installazione di pannelli solari o l’installazione di impianti dotati di caldaie di classe A.

Ristrutturazione edilizia: Prevista una detrazione del 50% fino ad una spesa di 96.000,00 euro da ripartire in 10 quote annuali per gli interventi di ristrutturazione sugli immobili ed ancora Bonus facciata che assicura un credito fiscale che può arrivare fino all’80% della somma spesa per i privati o i condomini che decidono di rifare la facciata dei propri edifici.

Queste e tante altre le novità in cantiere, segui il nostro gruppo e rimani informato!

Per qualsiasi dubbio o chiarimento non esitare a contattarci. Per comunicare direttamente con il nostro staff legale invia una mail info@leonefell.com

newsletter

Vuoi ricevere le notizie direttamente nella tua mail? Clicca qui e iscriviti alla newsletter

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here


6 + 3 =