Ricalcolo pensione (art.54), vittoria in appello per un agente della penitenziaria

Vittoria in appello ed ottenuto il ricalcolo della pensione per un agente della Polizia Penitenziaria!
Arruolato nel 1982 nella Polizia penitenziaria, era andato in pensione con il sistema misto nel 2015 con un’anzianità di 16 anni e 9 mesi. Al momento del pensionamento, l’Inps non gli ha riconosciuto l’applicazione dell’art. 54 e la corretta aliquota per il personale militare. Si è così rivolto al nostro Studio per ottenere il ricalcolo della sua pensione. La Corte dei conti della Toscana ha rigettato il ricorso. Non ritenendo corrette le motivazioni che hanno spinto il giudice a respingere l’istanza di ricalcolo, abbiamo proposto appello alla Corte dei conti centrale e i giudici hanno ribaltato la sentenza di primo grado, confermando il diritto del ricorrente al ricalcolo della sua pensione ed ottenendo la vittoria in appello!

I giudici hanno dichiarato corretta l’applicazione dell’aliquota di rendimento annuo pari al 2,44% per ciascuno degli anni maturati al 31/12/1995. Per quanto riguarda la rilettura dell’art. 54 Dpr 1092/73 in chiave evolutiva, la Corte dei conti centrale afferma che “l’unico coefficiente compatibile con l’attuale quadro legislativo è stato indicato nel 2,44%. in quanto utile a consentire di applicare una scala di accrescimento reale rispettando la proporzionalità tra la reale anzianità di servizio maturata alla data di collocamento a riposo e quella del 31 dicembre 1995. Il detto coefficiente è stato ritenuto applicabile anche a coloro che, alla data del 31/12/1995 abbia maturato meno di 15 anni di servizio utile”. E continuano affermando che “La pretesa trova accoglimento nei limiti di un vero e proprio aumento pensionistico”.

Alla luce di questa importantissima vittoria che ha ribaltato il rigetto di primo grado, ricordiamo che tutti i pensionati militari arruolati tra il 1981 e il 1990 e in pensione con il sistema misto, hanno diritto al ricalcolo della propria pensione. Per ricevere una consulenza gratuita con un nostro legale specializzato in materia, clicca su Inizia e completa il form qui in basso:



20/07/2022

Categorie

Hai bisogno di altre informazioni?

var _paq = window._paq = window._paq || []; /* tracker methods like "setCustomDimension" should be called before "trackPageView" */ _paq.push(['trackPageView']); _paq.push(['enableLinkTracking']); (function() { var u="https://avvocatoleone.matomo.cloud/"; _paq.push(['setTrackerUrl', u+'matomo.php']); _paq.push(['setSiteId', '1']); var d=document, g=d.createElement('script'), s=d.getElementsByTagName('script')[0]; g.async=true; g.src='//cdn.matomo.cloud/avvocatoleone.matomo.cloud/matomo.js'; s.parentNode.insertBefore(g,s); })();
small_c_popup.png

Diffida CIG Covid - Società

Inserisci I Dati E Ricevi La Diffida Pronta Con I Tuoi Dati!

small_c_popup.png

Diffida CIG Covid - Impresa individuale

Inserisci i dati e Ricevi la diffida pronta con i tuoi dati!