Home 320 Allievi Vice Ispettori P.S., illegittimo il limite d'altezza

320 Allievi Vice Ispettori P.S., illegittimo il limite d’altezza

lateraleIn questi giorni si stanno svolgendo le prove di efficienza fisica e gli accertamenti psico fisici del concorso pubblico, per esami, a 320 posti di allievo vice ispettore, indetto con decreto del 17 dicembre 2015. Il calendario d’esame ha previsto che le suddette prove si sarebbero svolte dal 26/06 al 14/07. Diversi candidati si sono rivolti al nostro studio a causa della clausola, prevista dal bando, che limita l’accesso al ruolo di Vice Ispettore ai soli candidati aventi una determinata altezza.

320 Allievo Vice Ispettore della polizia di Stato, il limite d’altezza previsto dal bando di concorso

Il bando di concorso prevede all’art. 2, lett. f), n.2, tra i requisiti di partecipazione, un limite di altezza per l’accesso al posto di Vice Ispettore. È richiesta, infatti, una statura non inferiore a m. 1,65 per gli uomini e m. 1,61 per le donne.

La clausola limitativa dell’accesso del candidato è stata più volte ritenuta illegittima dal Consiglio di Stato a causa della sua natura discriminatoria. Il Tar del Lazio si è espresso nei mesi scorsi ribadendo che “il divieto di discriminazione all’accesso al pubblico impiego, peraltro, è esplicitamente esteso anche alle attività lavorative che richiedono particolari capacità fisiche, come quelle all’interno delle forze armate o dei servizi di poliziaQueste ultime possono certamente effettuare selezioni, purché non siano basate sul mero dato numerico, quanto su prove realmente selettive, come ad esempio quelle ginniche, dal momento che l’altezza non è parametro adeguato a rispecchiare le effettive capacità fisiche di un soggetto.

I Giudici del Tar richiedono, quindi, di effettuare la valutazione del soggetto in base a differenti parametri dai quali possa comunque desumersi in maniera imprescindibile l’idoneità del soggetto allo svolgimento del servizio militare o d’istituto.

Tutti coloro che non saranno ammessi alle prove attitudinali a causa del limite di altezza potranno proporre un ricorso. Con l’azione legale chiederemo al TAR l’ammissione del candidato alla prova successiva.

Per scaricare i moduli per aderire al ricorso clicca qui

Per ogni ulteriore informazione, è possibile inviare una mail all’indirizzo info@avvocatoleone.com.