Home Assunzioni da GPS: disparità di trattamento tra i docenti di sostegno e...

Assunzioni da GPS: disparità di trattamento tra i docenti di sostegno e i docenti su posto comune

Il Decreto sostegni bis è finalmente stato convertito in legge con la l. 106/2021 e nella sua stesura definitiva ha confermato la possibilità per l’Amministrazione di procedere ad assumere in ruolo i docenti inseriti nella prima fascia delle GPS, esclusivamente per l’anno scolastico 2021/2022.

In particolare, l’art. 59 del suddetto decreto, nella sua versione definitiva, prevede che

«4. In via straordinaria, esclusivamente per l’anno scolastico 2021/ 2022, i posti comuni e di sostegno vacanti e disponibili che residuano dopo le immissioni in ruolo […] sono assegnati con contratto a tempo determinato, […] ai docenti che sono iscritti nella prima fascia delle graduatorie provinciali per le supplenze […] per i posti comuni o di sostegno, o negli appositi elenchi aggiuntivi [..]. Per i docenti di posto comune, di cui al primo periodo del presente comma, è altresì richiesto che abbiano svolto su posto comune, entro l’anno scolastico 2020/2021, almeno tre annualità di servizio, anche non consecutive, negli ultimi dieci anni scolastici oltre quello in corso, nelle istituzioni scolastiche statali, valutabili come tali ai sensi dell’articolo 11, comma 14, della legge 3 maggio 1999, n. 124».

Ebbene, il Legislatore ha introdotto un’evidente disparità di trattamento tra i docenti di sostegno e i docenti su posto comune, ai quali – oltre al requisito dell’inserimento nella prima fascia delle GPS – è richiesto di provare di avere svolto almeno tre annualità di servizio negli ultimi dieci anni scolastici, oltre quello in corso.

Tale previsione, assente nelle precedenti formulazioni della medesima disposizione, è evidentemente illegittima, atteso che tale disposizione ha introdotto nel nostro ordinamento una disparità di trattamento contraria all’art. 3 della Costituzione.

Per tale ragione, il nostro studio legale sta organizzando un’azione collettiva tesa a tutelare tutti i docenti su posto comune che, pur inseriti nella prima fascia della GPS, non soddisfano il requisito dell’anzianità di servizio.

Clicca qui per scaricare la MODULISTICA DI ADESIONE 

Per qualsiasi informazione o per contattare il nostro staff legale invia una mail all’indirizzo [email protected]