Home Esame avvocato, illegittimi gli orali a Palermo: al via il ricorso

Esame avvocato, illegittimi gli orali a Palermo: al via il ricorso

esame avvocato

ABILITAZIONE FORENSE - PALERMO

È illegittimo il verbale della Seduta Plenaria della Commissione Esami Avvocato presso la Corte d’Appello di Palermo del 02.09.20, con cui sono stati individuati i quesiti da sottoporre ai candidati e determinati i criteri di valutazione delle prove orali, recependo quelli indicati dalla Commissione Centrale presso il Ministero della Giustizia.

Risulta da verbale che, in sede di riunione plenaria, tra i componenti presenti della I e della IV sottocommissione figuravano solo avvocati e un magistrato, con conseguente mancanza di una delle tre categorie previste dalla norma ai fini della stessa composizione. Tra i presenti non figurava nessuno dei componenti nominati e di provenienza dal mondo accademico (Professore universitario o Ricercatore).

Pertanto, secondo il nostro staff legale, tutti gli esami orali di Palermo sostenuti con la I e IV sottocommissione sono annullabili in quanto illegittimi. Per tale ragione abbiamo deciso di attivare un maxi ricorso collettivo per chiedere l’annullamento e la ripetizione della prova per tutti i candidati che non hanno superato la prova.

Dello stesso avviso i giudici del Tar Palermo che hanno già accolto i primi ricorsi. “Conseguentemente, come da specifica richiesta – scrivono i giudici – occorrerà che l’Amministrazione, sollecitamente ed entro trenta giorni, proceda in seduta plenaria, con la partecipazione per ogni sottocommissione dei componenti di ogni categoria prevista dalla norma:

  1. alla rideterminazione dei criteri di valutazione;
  2. alla predisposizione delle nuove domande da sottoporre alla candidata.

Quest’ultima sarà quindi sottoposta a sostenere un nuovo esame orale innanzi una sottocommissione diversa da quella presso la quale ha precedentemente sostenuto la prova, previo preavviso non inferiore a 30 giorni”.

Tutti i candidati bocciati che hanno sostenuto la prova orale con la I e IV sottocommissione potranno dunque proporre ricorso e sostenere nuovamente la prova alla presenza di una commissione in diversa formazione.  

TERMINI DI ADESIONE

Il ricorso sarà ordinario se l’esito della prova orale è stato ottenuto entro i 60 giorni previsti per proporre ricorso. In caso contrario si potrà procedere con lo straordinario (entro i 120 giorni).

ATTENZIONE:

I moduli dovranno essere consegnati brevi manu nella nostra sede di Palermo in via della Libertà, 62 entro e non oltre giovedì 28 gennaio 2021.

Per ricevere qualsiasi tipo di informazione, nonché per fissare un appuntamento telefonico con il nostri legali, invia una mail all’indirizzo [email protected] o compila il nostro form “Raccontaci il tuo caso”.

Concorso 2800 Tecnici al Sud, richiesta di integrazione titoli solo per...

Una richiesta di integrazione dei titoli o di esperienze lavorative è stata inviata dal Formez ad alcuni...

Concorso 2800 Tecnici al Sud, pronti ai ricorsi

2800 Tecnici al Sud
Sono 81.150 i candidati che hanno richiesto di partecipare alla selezione per 2800 Tecnici al Sud. Di...

Ricorso per 130 commissari, prorogati i termini di adesione

130 commissari
Prorogati i termini di adesione ai ricorsi avverso il limite d’età e l'esclusione di alcuni titoli di studio...

MMG 2020/2023, domande errate nel test: fai la tua segnalazione

In questi giorni, tanti candidati hanno contattato il nostro Studio legale per segnalare irregolarità, oltre alla presenza di domande...

Ripetizione prova attitudinale Forze armate: nostra vittoria al Consiglio di Stato!

prova attitudinale
Vittoria anche in appello! I giudici del Consiglio di Stato hanno rigettato le opposizioni e confermato la nostra vittoria...