Home Esame avvocato, illegittimi gli orali a Palermo: al via il ricorso

Esame avvocato, illegittimi gli orali a Palermo: al via il ricorso

esame avvocato

ABILITAZIONE FORENSE - PALERMO

È illegittimo il verbale della Seduta Plenaria della Commissione Esami Avvocato presso la Corte d’Appello di Palermo del 02.09.20, con cui sono stati individuati i quesiti da sottoporre ai candidati e determinati i criteri di valutazione delle prove orali, recependo quelli indicati dalla Commissione Centrale presso il Ministero della Giustizia.

Risulta da verbale che, in sede di riunione plenaria, tra i componenti presenti della I e della IV sottocommissione figuravano solo avvocati e un magistrato, con conseguente mancanza di una delle tre categorie previste dalla norma ai fini della stessa composizione. Tra i presenti non figurava nessuno dei componenti nominati e di provenienza dal mondo accademico (Professore universitario o Ricercatore).

Pertanto, secondo il nostro staff legale, tutti gli esami orali di Palermo sostenuti con la I e IV sottocommissione sono annullabili in quanto illegittimi. Per tale ragione abbiamo deciso di attivare un maxi ricorso collettivo per chiedere l’annullamento e la ripetizione della prova per tutti i candidati che non hanno superato la prova.

Dello stesso avviso i giudici del Tar Palermo che hanno già accolto i primi ricorsi. “Conseguentemente, come da specifica richiesta – scrivono i giudici – occorrerà che l’Amministrazione, sollecitamente ed entro trenta giorni, proceda in seduta plenaria, con la partecipazione per ogni sottocommissione dei componenti di ogni categoria prevista dalla norma:

  1. alla rideterminazione dei criteri di valutazione;
  2. alla predisposizione delle nuove domande da sottoporre alla candidata.

Quest’ultima sarà quindi sottoposta a sostenere un nuovo esame orale innanzi una sottocommissione diversa da quella presso la quale ha precedentemente sostenuto la prova, previo preavviso non inferiore a 30 giorni”.

Tutti i candidati bocciati che hanno sostenuto la prova orale con la I e IV sottocommissione potranno dunque proporre ricorso e sostenere nuovamente la prova alla presenza di una commissione in diversa formazione.  

TERMINI DI ADESIONE

Il ricorso sarà ordinario se l’esito della prova orale è stato ottenuto entro i 60 giorni previsti per proporre ricorso. In caso contrario si potrà procedere con lo straordinario (entro i 120 giorni).

ATTENZIONE:

I moduli dovranno essere consegnati brevi manu nella nostra sede di Palermo in via della Libertà, 62 entro e non oltre giovedì 28 gennaio 2021.

Per ricevere qualsiasi tipo di informazione, nonché per fissare un appuntamento telefonico con il nostri legali, invia una mail all’indirizzo info@leonefell.com o compila il nostro form “Raccontaci il tuo caso”.

Concorso per 33 psicologi, domande errate: le vostre segnalazioni

33 psicologi
In questi giorni, tanti candidati hanno contattato il nostro Studio legale per segnalare la presenza di domande errate nella prova pratica del concorso per 33...

Inidoneità psicofisica, vittoria e verificazione per un nostro ricorrente!

inidoneità psicofisica
Aveva partecipato al concorso per 3.581 allievi carabinieri in ferma quadriennale, ma era stato escluso in quanto affetto da favismo. Non ritenendo corretto l’esito...

Errata compilazione della domanda, nostra vittoria al Tar!

domanda
Aveva partecipato al concorso per 307 vice ispettori di Polizia, ma pur essendo in possesso dei titoli richiesti, non si era vista attribuire il...

Ricercatori, illegittima la richiesta di certificazione per la lingua straniera

lingua straniera
Per assumere il ruolo di ricercatore è necessario superare una selezione che consenta l’accertamento di determinati requisiti, tra cui la conoscenza di una lingua...

Concorso per infermieri, illegittimi i quiz: il Tar annulla il concorso

infermieri
Avevano svolto la prova scritta del concorso per 5 infermieri al Policlinico “G. Martino” di Messina, rispondendo a quiz a risposta multipla. Rilevata l’illegittimità...