Riconoscimento titolo Igienista dentale

Il Ministero della Salute ha subordinato il riconoscimento del titolo di Igienista dentale conseguito in Spagna all’espletamento di misure compensative che consistono in un tirocinio di adattamento della durata di 27 mesi (ovvero ulteriori due anni e tre mesi di formazione complementare che si sommano ai due anni già svolti in Spagna);  e in una prova attitudinale che si articola nello svolgimento di una prova scritta e pratica, nonché di un esame orale, presso l’Ateneo convenzionato, in ordine alle discipline da colmare (per un totale di 133 CFU).
Il TAR ci ha già dato ragione, annullando le misure compensative disposte a un nostro assistito. Si tratta di una richiesta eccessiva, considerando che la durata complessiva del corso per conseguire il titolo in Italia è di soli tre anni.
igienista dentale

Il Tar Lazio ha confermato le nostre tesi, rilevando “la violazione del principio di proporzionalità […] il mezzo della misura compensativa scelta non è risultato idoneo al raggiungimento dell’obiettivo prefissato. Quanto al parametro della necessarietà e della proporzionalità in senso stretto, il mezzo scelto dal Ministero ha inciso fortemente sulla sfera del singolo gravando eccessivamente sull’interessato. Nella fattispecie in esame l’annullamento del gravato decreto non consuma il potere discrezionale del resistente Ministero di subordinare nuovamente il richiesto riconoscimento a misure compensative, alla luce però, di quanto sopra emerso in relazione al complessivo iter di studi del ricorrente”. 

Da anni il nostro studio ha costituito un dipartimento ad hoc che si occupa esattamente delle procedure di riconoscimento dei titoli in materia sanitaria. I nostri servizi comprendono la fase inziale relativa alla presentazione della domanda, passando per la contestazione dell’eventuale rigetto o delle misure compensative, per poi definirsi attraverso il desiderato riconoscimento del titolo. 

Per maggiori informazioni puoi scrivere una mail a [email protected]Ti contatteremo per offrirti una consulenza senza impegno

1) Hai ricevuto l’atto di diniego o di misure compensative?
Devi fare immediatamente ricorso e impugnare il provvedimento. 

2) Non hai ancora richiesto il riconoscimento? 
Invieremo noi la richiesta
 con una nota di accompagnamento per evitare il rigetto. 

3) Sei in attesa di risposta dal Ministero?
Superati 120 giorni contattaci per fare ricorso avverso il «silenzio».

4) Hai una sentenza positiva ma il Ministero non la esegue?
Faremo un giudizio di «ottemperanza» per imporre al Ministero di rispettare il provvedimento del giudice. 


5) Hai accettato la misura compensativa e sono decorsi i termini per impugnarla (60/120 giorni)

Notificheremo un’istanza di riapertura del procedimento (se lo Stato ha violato la normativa europea puoi richiedere la riapertura del procedimento sulla cui base è stato emesso il tuo decreto).

 

Studio Legale Leone-Fell


Lo Studio Legale Leone-Fell da anni lavora al fianco del personale sanitario per tutelare i vostri diritti. Questo per noi significa stare dalla parte di chi ha subito un torto, un’ingiustizia, di chi insegue i silenzi di una burocrazia sorda e inadeguata, di chi si vede negare una prerogativa, di chi non può coronare il proprio sogno a causa di un diritto che resta lettera morta.

Grazie a innovazione digitale, etica e tutela dei diritti, in poco tempo siamo diventati la prima law firm nel panorama del diritto amministrativo italiano.

Parlano di noi

© Copyright 2015 – Avvocato Leone | Cookie policy

small_c_popup.png

Compila il modulo per ricevere ogni informazione sul riconoscimento del titolo!

small_c_popup.png

Diffida CIG Covid - Società

Inserisci I Dati E Ricevi La Diffida Pronta Con I Tuoi Dati!

small_c_popup.png

Diffida CIG Covid - Impresa individuale

Inserisci i dati e Ricevi la diffida pronta con i tuoi dati!