Home Ricorso Concorso MIC, 1052 assistenti

Ricorso Concorso MIC, 1052 assistenti

Lo studio Leone Fell ha nuovamente deciso di intervenire contro le irregolarità accadute nella fase scritta del concorso per 1052 assistenti alla vigilanza. Nei mesi scorsi, infatti, il concorso è stato oggetto di diversi ricorsi al TAR, patrocinati dal nostro studio, che hanno consentito a centinaia di candidati l’ammissione alla fase scritta del concorso. In quel caso, da ultimo con sentenza n. 1077 del 27 gennaio 2021, il TAR ha accolto i nostri ricorsi e accertato l’avvenuta violazione dell’anonimato.

Andremo al TAR del Lazio con l'obiettivo di consentire ai nostri ricorrenti l'ammissione alla fase orale

Organizzeremo più ricorsi collettivi che tuttavia non saranno accessibili ad ogni tipologia di candidato. Scorrendo la pagina troverai tutte le tipologie di ricorso

1. Il caso delle domande di lingua inglese

Il primo ricorso può essere proposto da coloro che non hanno ottenuto l’idoneità a causa dei quiz di inglese. Pur trattandosi di una mera idoneità, il Ministero ha predisposto dei quesiti in inglese che presentavano una difficoltà eccessiva rispetto al profilo ricercato.

Potrà partecipare ogni candidato che ha ottenuto un punteggio almeno di 21/30, ma non ha superato la prova a causa dello sbarramento in lingua inglese.

Chiederemo al Giudice l’ammissione alla fase orale. Solo in subordine, la ripetizione della prova, limitatamente ai quiz in lingua inglese (consolidando invece il punteggio ottenuto nelle materie, compreso l’informatica).

Il costo del ricorso collettivo è pari a Euro 200,00 (onnicomprensivo)

Per i nostri clienti abbiamo ideato un sistema di comunicazione a distanza chiamato instant legal assistance
Dopo avere aderito al ricorso avrai a disposizione un'area personale con cui monitorare lo stato del processo e ricevere assistenza direttamente dal tuo avvocato

2. Il caso delle domande sostitutire

Un’altra grave illegittimità è stata quella di avere sostituito due domande errate con quelle di riserva, senza tuttavia concedere un tempo aggiuntivo.

Potrà partecipare ogni candidato che ha:
– ottenuto l’idoneità in inglese e informatica;
– ha ottenuto un punteggio di almeno
15,6/24 nelle materie oggetto di prova (con le due domande, infatti, raggiungerebbe la soglia minima di 16,8/24)

Chiederemo al Giudice l’ammissione alla fase orale, con abbuono di 2 quesiti (06,x2=1,2). Solo in subordine, la ripetizione della prova, limitatamente a due quesiti (consolidando invece il punteggio ottenuto nel resto)

Il costo del ricorso collettivo è pari a Euro 200,00 (onnicomprensivo)

Lo Studio Leone Fell è specializzato in ricorsi collettivi e class action, con oltre 40.000 clienti soddisfatti del servizio ricevuto. Prima di aderire leggi le nostre recensioni su Google

3. La domanda errata sui Sanniti

Il nostro staff legale ha analizzato con attenzione la domanda sui Sanniti e riteniamo le opzioni fornite parimenti corrette. Pertanto, organizzeremo due ricorsi ad hoc per coloro che hanno risposto “Campania” o “Basilicata” alla domanda «I sanniti erano un antico popolo che viveva nell’attuale regione del?».

Anche attraverso una perizia, dimostreremo che le risposte, Campania, Basilicata e Molise, sono parimenti corrette. Chiederemo al Giudice di assegnare il punteggio corretto ai nostri ricorrenti, con l’aggiunta di 0,6.

Può partecipare al ricorso il candidato che:

– ha ottenuto l’idoneità in inglese e informatica

– ha ottenuto un punteggio almeno di 16,2/24 nelle materie oggetto del concorso

– ha risposto “Campania” o “Basilicata” alla domanda da contestare.

Il costo del ricorso collettivo è pari a Euro 500. Sarà anche possibile proporre ricorso nella forma individuale al costo di Euro 2.000 .

FAQ - La tua situazione non rientra nella casistica?
Inviaci una mail a [email protected] e chiedi una consulenza senza impegno con i nostri esperti

Informazioni utile per l'adesione

Come aderire al ricorso

Per aderire al ricorso ti basterà scaricare la modulistica di adesione attraverso il pulsante qui sotto.

Dovrai scaricare i moduli di adesione e inviarli in originale presso la sede operativa di Palermo, via della Libertà n. 62, 90143 Palermo.

Per velocizzare la tua adesione ti chiediamo di inviare una copia dei moduli (scansionata) alla nostra mail [email protected] 

Scadenza del ricorso  

Il termine per aderire al ricorso scade il prossimo 31 agosto. Entro tale data dovrà essere spedita la modulistica e inviata una copia alla mail [email protected]

Studio Legale Leone-Fell

Lo Studio Legale Leone-Fell da anni supporta i candidati che partecipano ai concorsi pubblici.

La tutela dei diritti per noi significa stare dalla parte di chi ha subito un torto, un’ingiustizia, di chi insegue i silenzi di una burocrazia sorda e inadeguata, di chi si vede negare una prerogativa, di chi non può coronare il proprio sogno a causa di un diritto che resta lettera morta.

Grazie a innovazione digitale, etica e tutela dei diritti, in poco tempo siamo diventati uno dei massimi protagonisti nel panorama del diritto amministrativo italiano.

Parlano di noi

© Copyright 2015 – Avvocato Leone | Cookie policy