Ricorso SSM 2020: borse vacanti e domande errate

Il Giudice Amministrativo ci ha già dato ragione

Si è svolta il 22 settembre 2020 la prova di ammissione alle Scuole di specializzazioni mediche per l’a.a. 2019/2020.

Alla prova di ammissione hanno partecipato 23.756 candidati in tutta Italia.

 

Quest’anno, a differenza del 2019, il Ministero ha saggiamente deciso di aumentare le borse da assegnare per un totale di 14.455 ma all'interno del bando per l'accesso alle scuole di specializzazioni, ha introdotto ben due previsioni illegittime.

È un ricorso al quale aderiscono i corsisti di SSM, i dipendi del SSN e i diplomati di SSM o MMG

Cosa è incluso nel ricorso individuale?
Tutte le informazioni che servono per aderire:
Come detto, sia il TAR sia il Consiglio di Stato hanno già accolto le nostre tesi, consentendo a circa 300 medici, assistiti dal nostro studio, di partecipare al concorso senza il rispetto delle due previsioni illegittime

Quanto costa partecipare al Ricorso individuale per l’intero processo di primo grado?

1000€

+ 650€

(Contributo unificato che andrà pagato al momento del deposito del ricorso)

1000+650 = 1650€

Quest’anno le modalità di scorrimento e assegnazione delle borse ha comportato una disparità di trattamento tra i vari candidati. Alla presa di servizio, infatti i titolari di borsa non potranno concorrere alle borse resesi disponibili con le rinunce e gli scorrimenti. Pertanto può capitare che un medico si veda scavalcato in una scuola di maggior preferenza da un collega con punteggio più basso solo per aver optato per una scuola prima della presa di servizio.

Il Consiglio di Stato ha già stabilito il fondamentale principio della necessaria assegnazione di tutte le borse, anche quelle “non intonse”, vale a dire quelle parzialmente fruite e poi abbandonate anche successivamente alla iscrizione.

Con il nostro ricorso andremo a contestare anche le modalità di assegnazioni delle scuole previsto dal bando di quest’anno. Inoltre, all’interno del test abbiamo riscontrato diverse domande errate, la cui contestazione comporta non solo l’aggiornamento del punteggio ma anche la possibilità di ottenere una borsa di maggior gradimento rispetto a quella spettante.

Vittorie

Il Consiglio di Stato, negli anni precedenti ha accolto i nostri ricorsi e disposto l’immatricolazione di tantissimi giovani medici. Fai click qui o sull’immagine sottostante e scopri di più.

Siamo lo Studio Legale Italiano con il maggior numero di ricorrenti immatricolati!

Chi può fare ricorso

Possono aderire al ricorso tutti coloro che sono in graduatoria, anche se già assegnati ad una scuola, per ottenere l’assegnazione ad altra borsa di maggior preferenza. 

Come fare ricorso 

Chi è stato escluso dai posti disponibili e che sono può aderire al ricorso, scaricando e compilando il modulo di adesione. I moduli vanno inviati in originale per raccomandata A/R. 

Perché un ricorso individuale 

La giurisprudenza amministrativa degli ultimi anni concorda nel ritenere inammissibile il ricorso collettivo per conflitto di interessi tra i ricorrenti. Pertanto è preferibile aderire al ricorso individuale poiché ogni candidato ha specifiche ragioni da tutelare.

Ritieni che alcuni quesiti siano errati o fuorvianti? Inviaci una mail a info@leonefell.com spiegandoci il perché. Potrai anche allegarci dei documenti a sostegno dell’errore commesso dal Ministero.

Domanda 13: (codice domanda: ssm20203812454)
Domanda 31: (codice domanda: ssm20203813354)
Domanda 32: (codice domanda: ssm20203813404)
Domanda 75: (codice domanda: ssm20203815554)
Domanda 107: (codice domanda: ssm20203817154)
Domanda 109: (codice domanda: ssm20203817254)

Quanto costa partecipare al Ricorso individuale per l’intero processo di primo grado?

2000€


(Comprensivi di contributo unificato)

+ 650€

(Contributo unificato che andrà pagato al momento del deposito del ricorso)

2000+650 = 2650€

Vuoi contattarci?

Abbiamo aperto un numero dedicato per rispondere a tutte le tue domande:

06 87153856

FAQ

I Giudici amministrativi hanno già accolto quest’anno positivamente le nostre doglianze. Quindi, nutriamo buone speranze sul fatto che anche per i futuri ricorsi le nostre argomentazioni vengano ben accolte.

Inoltre negli ultimi anni grazie alle nostre procedure, abbiamo aiutato centinaia studenti ad accedere alle specializzazioni mediche

Ritieni che altri quesiti siano errati o fuorvianti? Inviaci una mail a info@leonefell.com spiegandoci il perché. Potrai anche allegarci dei documenti a sostegno dell’errore commesso dal Ministero.

Parlano di noi

Chi siamo

Lo studio legale Leone-Fell & C. da oltre 7 anni è al fianco degli studenti per aiutarli a combattere le ingiustizie e le scorrettezze che spesso avvengono in occasione del concorso di ammissione dei medici alle scuole di specializzazione di area sanitaria.
La tutela dei diritti significa, per noi, avere ben presente da quale parte della “barricata” è necessario stare. Noi stiamo dalla parte di chi ha subito un torto, un’ingiustizia…di chi insegue i silenzi di una burocrazia sorda e inadeguata, di chi si vede negare una propria prerogativa a causa di una procedura, o di un concorso, profondamente viziato… di chi non può coronare il proprio sogno a causa di un diritto che resta lettera morta.
Innovazione, Etica e Tutela dei Diritti sono diventati per noi un “mantra” quotidiano ed è grazie a ciò che il nostro gruppo di lavoro, in poco tempo, è diventato uno dei massimi protagonisti nel panorama del diritto amministrativo italiano.
Vuoi contattarci?
Chiamaci allo

06 87153856

Studio Legale Leone-Fell & C. società tra avvocati s.r.l
Via della Libertà n. 62, 90143, Palermo
P.Iva: 06722380828
Iscrizione REA: PA – 411160
Capitale Versato: € 10.000,00
© Copyright 2020 – Avvocato Leone | Cookie policy
small_c_popup.png

Diffida CIG Covid - Società

Inserisci I Dati E Ricevi La Diffida Pronta Con I Tuoi Dati!

small_c_popup.png

Diffida CIG Covid - Impresa individuale

Inserisci i dati e Ricevi la diffida pronta con i tuoi dati!