Home Vittoria ricorso Inps per 967 consulenti protezione sociale: riaperti i termini

Vittoria ricorso Inps per 967 consulenti protezione sociale: riaperti i termini

34825
0

CONTESTO

inpsIl Tar del Lazio ha accolto la richiesta cautelare ammettendo i ricorrenti al prosieguo dell’iter concorsuale, consentendo loro di accedere alla prova orale della selezione Inps per 967 consulenti di protezione sociale.

I giudici amministrativi hanno così confermato le nostre tesi sulla presenza di domande errate nei quiz della seconda prova scritta: in particolare, due domande prevedevano tra le risposte più alternative corrette, ma che il sistema non riconosceva come tali.

Alla luce della recente vittoria, il nostro studio legale ha deciso di riaprire i termini di adesione al ricorso, consentendo a quanti hanno risposto alla domanda incriminata e hanno raggiunto un punteggio limite a quello richiesto di poter accedere alle prove orali che, da calendario, termineranno il 25 marzo 2019.

È possibile aderire entro l’8 gennaio.

DOMANDA ERRATA

“Organo competente a definire il codice di comportamento dei dipendenti pubblici ai sensi dell’art 54 del d.lgs 165 del 2001”
Tra le opzioni fornite c’erano:

  • il Governo
  • le stesse Pubbliche Amministrazioni

Entrambe le opzioni risultano corrette in quanto ai sensi dell’art. 54, comma 1, D.lgs. n. 165/2001: “Il Governo definisce un codice di comportamento dei dipendenti delle pubbliche amministrazioni al fine di assicurare la qualità dei servizi, la prevenzione dei fenomeni di corruzione”. Il successivo comma 5 stabilisce poi che “Ciascuna pubblica amministrazione definisce … un proprio codice di comportamento che integra e specifica il codice di comportamento di cui al comma 1”.

TIPOLOGIA DI RICORRENTE

Può aderire al ricorso solo chi ha risposto in maniera errata, spuntando la risposta “Le stesse pubbliche amministrazioni” e ha conseguito un punteggio vicino alla soglia dei 21/30. L’eliminazione di tale domanda infatti comporterà l’aggiunta di 0,50 punti al punteggio totale ottenuto.

SCADENZA

Scadenza: 8 gennaio

Per informazioni contattate lo studio inviando una mail a info@leonefell.com

Per contattare il legale più vicino a casa tua, chiama il nostro studio e fissa un appuntamento con un avvocato della nostra Rete dei diritti.

TIPOLOGIA DI RICORSO E MODULISTICA

  • Collettivo: tale ricorso è proponibile al raggiungimento minimo di 8 ricorrenti per categoria concorsuale. Il costo di adesione è pari a euro 500,00 comprensivi di iva e cpa per onorario.
  • Individuale: tale ricorso è proponibile se non si raggiunge il numero minimo di 8 ricorrenti. Il costo di adesione è pari a euro 1.500,00 comprensivi di iva e cpa per onorario

Chiama

call

Scrivici Una Mail

mail

Facebook Messenger

unnamed
Francesco Leone
L’avv. Francesco Leone si è laureato presso la Facoltà di Giurispudenza di Palermo con una tesi in diritto costituzionale dal titolo “Le Forme di Governo e i Sistemi Elettorali”. Grazie alla guida del dominus Francesco Stallone, ha maturato esperienze come consulente per numerosi Enti Pubblici e Società Private con specifico riferimento alla predisposizione di bandi di gara, schemi di provvedimenti amministrativi e di contratti, interpretazione e applicazione della normativa regionale, nazionale e comunitaria. Superati immediatamente gli esami d’abilitazione, si iscrive all’Albo dell’Ordine degli Avvocati di Palermo. Da quel momento in poi, predispone e patrocina ricorsi singoli, e collettivi, presso la giurisdizione Amministrativa e Civile con particolare riferimento alle tematiche inerenti i Concorsi Pubblici, Esami di Stato, Esami d’Abilitazione, Urbanistica ed Edilizia, Contratti Pubblici/Appalti. Dal 2011 inizia a specializzarsi in Ricorsi Collettivi e Class Action aventi ad oggetto concorsi pubblici, procedure selettive e test d’ammissione e abilitazione. Nel 2013 crea un team di giovani professionisti che, coniugando ricerca scientifica e nuove tecnologie, si occupa con successo di tutti i grandi casi giurisprudenziali degli ultimi anni. Test d’ammissione a Medicina e Professioni Sanitarie, Esami d’abilitazione professionale, Concorsi nelle Forze dell’Ordine, Concorso dell’Agenzia delle Entrate, Selezioni CIAPI, Concorso “Roma Capitale”, Concorso MEF 2015, Piano Giovani e Garanzia Giovani (Youth Guarantee), Concorso Vigile del Fuoco, Accesso alle Scuole di Specializzazione Medica, Trasferimento in Italia da ateneo estero, Stabilizzazione precari e tutte le problematiche inerenti la Scuola rappresentano solo una parte delle attività professionali sino ad oggi svolte.