Home Abilitazione Forense Ricorso abilitazione forense, focus sulla violazione dell’anonimato

Ricorso abilitazione forense, focus sulla violazione dell’anonimato

In questi giorni vi abbiamo aggiornato sulle violazioni che potrebbero verificarsi durante l’esame di abilitazione alla professione forense. Negli anni, infatti, il nostro staff ha avuto modo di sviscerare ogni aspetto della procedura abilitativa. Abbiamo già affrontato il tema del difetto di motivazione (clicca qui per maggiori informazioni) e della composizione della commissione giudicatrice (clicca qui per approfondire).

Oggi ci soffermiamo sulla violazione del principio dell’anonimato concorsuale.

Ricorso abilitazione forense, violazione del principio di anonimato della prova concorsuale

Al fine di garantire che la correzione degli elaborati concorsuali sia operata nel rispetto del principio dell’anonimato e che quindi l’esaminatore non possa in alcun modo abbinare i compiti al soggetto che li ha redatti, il legislatore nazionale ha previsto che le commissioni sorteggiate per porre in essere la correzione delle prove scritte debbano assegnare gli elaborati dei candidati a ciascuna sottocommissione, in sede di abbinamento, dopo un congruo mescolamento e senza alcun criterio prestabilito.

Alla superiore attività di “neutralizzazione” dei compiti, però, non è stata, in diversi casi, data esecuzione dalle corti d’appello di correzione.

Sulla questione, il Consiglio di Stato con recenti ordinanze cautelari dello scorso mese di marzo, ha ritenuto fondata la censura disponendo la celere trattazione nel merito dei ricorsi.

Tanto premesso e considerato, il nostro staff legale consiglia ai candidati esclusi di proporre una rituale istanza di accesso agli atti presso la propria corte d’appello chiedendo l’ostensione delle copie dei compiti e del verbale di correzione delle prove, atti che dovranno essere analizzati per valutare la proponibilità del ricorso.

A coloro i quali fossero già in possesso degli atti concorsuali e ravvisassero le censure sopra menzionate, consigliamo di inviare una mail a info@avvocatoleone.com richiedendo un parere gratuito e la modulistica per aderire all’azione legale.

Ricorso abilitazione forense, oggi incontro a Catania

Viste le numerose richieste di chiarimenti in merito al ricorso per ottenere la ricorrezione degli elaborati, abbiamo deciso di organizzare degli incontri informativi con i candidati che non hanno ottenuto un punteggio utile per l’accesso alla fase orale dell’esame di abilitazione. Oggi saremo a Catania, alle 15.30, presso Plaza Hotel, Viale Ruggero Di Lauria n°43.

Per qualsiasi informazione chiama il numero 0917721817 o 0917794561 o invia una mail al nostro indirizzo info@avvocatoleone. com.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here


7 + 9 =