Home Ricorso per la mancata sottoscrizione della scheda anagrafica

Ricorso per la mancata sottoscrizione della scheda anagrafica

scheda medicina ricorsoIl Tar del Lazio, con decreto monocratico n. 4164/2015 (clicca qui per leggere il decreto), ha ordinato l’immediato inserimento in graduatoria di un candidato che giorno 2 ottobre ha scoperto di aver subito l’annullamento del compito a causa della mancata sottoscrizione della scheda anagrafica.

Il TAR, con il provvedimento in esame, ha ritenuto fondate le nostre contestazioni relative alla illegittimità della sanzione dell’annullamento della prova comminata dal MIUR, affermando testualmente che “considerato che l’annullamento della prova di ammissione sostenuta dal ricorrente risulta disposta per motivi formali, […] in assenza di una specifica previsione di bando al riguardo“.

Come già affermato dallo studio legale, pertanto, tutti i casi di annullamento per il vizio della mancata sottoscrizione della scheda anagrafica sono da ritenere illegittimi.

I candidati che hanno ottenuto un punteggio che consente di entrare in graduatoria possono aderire al ricorso, con il quale chiederemo l’immediato inserimento in graduatoria.

Possono proporre l’azione tutti i candidati che hanno partecipato alle selezioni per l’accesso (a qualsiasi corso di laurea) gestite dal CINECA.

News