Home Università Tasse Unipa, il Tar Sicilia condanna l’Università a rimborsare gli studenti

Tasse Unipa, il Tar Sicilia condanna l’Università a rimborsare gli studenti

unipaTasse Unipa, il Tar Sicilia condanna l’Università a rimborsare gli studenti

Il 10 maggio 2016, presso l’aula Magna della Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università degli studi di Palermo, avevamo incontrato migliaia di studenti per spiegare agli stessi l’iter giuridico del ricorso volto a ottenere il rimborso delle tasse universitarie.

Tasse Unipa, la vittoria storica al Consiglio di Stato

Giorno 11 aprile 2016, lo studio legale Leone-Fell &associati otteneva una vittoria storica al Consiglio di Stato, che accoglieva la nostra istanza cautelare avverso le delibere del consiglio di amministrazione n. 50 e 51 del 2015 a favore del rimborso per 1300 studenti palermitani. L’Ateneo palermitano, infatti, aveva domandato indebitamente il pagamento delle tasse a migliaia ragazzi che risultavano idonei e vincitori di borse di studio. Il nostro staff, non appena contattato dalle associazioni studentesche, decise immediatamente e gratuitamente di prestare la propria assistenza in questa battaglia contro un sistema universitario sempre più inosservante del diritto allo studio e carente di servizi.

Tasse Unipa, l’ordinanza del TAR Sicilia

Oggi, con estrema soddisfazione, comunichiamo che il Tribunale Amministrativo Regionale per la Sicilia (Sezione Prima) ha pronunciato ordinanza di accoglimento per l’annullamento, previa sospensione dell’efficacia, della Delibera del Consiglio di Amministrazione dell’Università degli Studi di Palermo, n. 50 del 9 giugno 2015. I Giudici hanno ribadito l’esigenza di garantire la continuità della misura già motivatamente e positivamente concessa dal Consiglio di Stato con il parere precedente, avendo riguardo anche ai dedotti profili di danno prospettato dai ricorrenti sulla impossibilità –in caso di non regolarità con i pagamenti delle tasse universitarie- di poter sostenere gli esami di profitto.

La misura cautelare richiesta, dunque, è stata concessa: il T.A.R. Sicilia conferma, ancora, quanto precedentemente affermato dal Consiglio di Stato.

Clicca qui per leggere l’ordinanza

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here