Home Test d'Ammissione Test di medicina 2014: sarà annullato? Ecco la decisione del Miur

Test di medicina 2014: sarà annullato? Ecco la decisione del Miur

Test di medicina 2014: sarà annullato? Ecco la decisione del Miur

Il Miur si pronuncia in merito alle presunte irregolarità emerse nel test di medicina 2014

Test di medicina 2014: irregolarità?
Test di medicina 2014: irregolarità?
Il Miur ha diffuso le informazioni relative alla relazione fornita dall’ateneo di Bari, dove si presume siano accadute irregolarità durante il test di medicina 2014.
Secondo la ricostruzione dei fatti, i pacchi per il test di Medicina sono giunti all’Università di Bari e poi trasferiti e custoditi dentro un furgone che si trovava presso una caserma dei Carabinieri. L’8 aprile, di mattina, le scatole sono state ritirate e consegnate presso le 4 sedi per il test. In una delle quattro sedi, la commissione ha riscontrato che il sigillo di uno dei pacchi era integro, ma il nastro dell’imballaggio era scollato. Per questo motivo ha chiamato la Polizia per effettuare i controlli. Dai controlli è stato accertato che nel pacco mancava una busta.

Test di medicina 2014: sarà annullato?

Il Miur ha deciso di non annullare la prova e lasciare il compito di gestire l’ipotesi di reato alla Magistratura. Questo significa che tutti gli studenti che hanno sostenuto la prova per il test di medicina possono attendersi di avere i risultati come stabilito, ovvero il 22 aprile 2014.
La decisione del Miur non è piaciuta a molti. Molte associazioni studentesche hanno già presentato l’esposto alla Digos di Bari, con la richiesta di bloccare in via cautelare tutti i test risolti. Si chiede a gran voce l’annullamento del test, considerato che l’irregolarità potrebbe comportare ingiustizie all’interno della graduatoria nazionale, e la programmazione di un altro test il più presto possibile.
Nel frattempo il ministro Giannini ha fatto sapere che riproporrà lo svolgimento deitest di medicina del 2015 non più ad aprile ma a settembre, come richiesto dagli studenti.
(http://news.supermoney.eu/) 
Francesco Leone
L’avv. Francesco Leone si è laureato presso la Facoltà di Giurispudenza di Palermo con una tesi in diritto costituzionale dal titolo “Le Forme di Governo e i Sistemi Elettorali”. Grazie alla guida del dominus Francesco Stallone, ha maturato esperienze come consulente per numerosi Enti Pubblici e Società Private con specifico riferimento alla predisposizione di bandi di gara, schemi di provvedimenti amministrativi e di contratti, interpretazione e applicazione della normativa regionale, nazionale e comunitaria. Superati immediatamente gli esami d’abilitazione, si iscrive all’Albo dell’Ordine degli Avvocati di Palermo. Da quel momento in poi, predispone e patrocina ricorsi singoli, e collettivi, presso la giurisdizione Amministrativa e Civile con particolare riferimento alle tematiche inerenti i Concorsi Pubblici, Esami di Stato, Esami d’Abilitazione, Urbanistica ed Edilizia, Contratti Pubblici/Appalti. Dal 2011 inizia a specializzarsi in Ricorsi Collettivi e Class Action aventi ad oggetto concorsi pubblici, procedure selettive e test d’ammissione e abilitazione. Nel 2013 crea un team di giovani professionisti che, coniugando ricerca scientifica e nuove tecnologie, si occupa con successo di tutti i grandi casi giurisprudenziali degli ultimi anni. Test d’ammissione a Medicina e Professioni Sanitarie, Esami d’abilitazione professionale, Concorsi nelle Forze dell’Ordine, Concorso dell’Agenzia delle Entrate, Selezioni CIAPI, Concorso “Roma Capitale”, Concorso MEF 2015, Piano Giovani e Garanzia Giovani (Youth Guarantee), Concorso Vigile del Fuoco, Accesso alle Scuole di Specializzazione Medica, Trasferimento in Italia da ateneo estero, Stabilizzazione precari e tutte le problematiche inerenti la Scuola rappresentano solo una parte delle attività professionali sino ad oggi svolte.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here


7 + 3 =