Home Test d'Ammissione Test Medicina 2014: abbiamo vinto! Ecco le sentenze definitive del Tar Lazio

Test Medicina 2014: abbiamo vinto! Ecco le sentenze definitive del Tar Lazio

medicinaE’ con grande gioia che comunichiamo a più di 500 nostri ricorrenti che il Tar Lazio, con le sentenze numero 838-879-903/2015, ha accolto i nostri ricorsi! Da questo momento in poi le immatricolazioni sono definitive e coinvolgono più di 50 Atenei (se sei un nostro ricorrente Clicca Qui).

Riassumiamo la vicenda. 

Lo scorso Aprile si sono tenuti i Test d’ammissione alla facoltà di Medicina e Odontoiatria. A contendersi i circa 10.000 posti messi a disposizione più di 70.000 candidati.

Sin dall’inizio, la procedura selettiva è stata caratterizzata da confusione e diffuse irregolarità. Plichi manomessi, assenza di controlli all’ingresso delle aule e scarsa vigilanza sono state tra le cause di maggiore protesta da parte degli studenti. Accanto a queste illegittimità, ne è stata riscontrata un’altra e ancora più grave: la violazione del principio dell’anonimato.  

In particolare, i Giudici del Tar hanno affermato in sentenza che la presenza di un codice alfanumerico – sia sulla scheda delle risposte che sulla scheda anagrafica – avrebbe potuto consentire il riconoscimento dell’autore dell’elaborato prima ancora dell’inizio della fase di correzione. Tale sistema, come è facilmente comprensibile, avrebbe potuto favorire delle alterazioni dolose della scheda risposta compromettendo la regolarità dell’intera selezione.

Ed invero, per il Collegio giudicante (in linea con quanto già statuito da ben tre Adunanze Plenarie del Consiglio di Stato) è onere del Ministero dell’Università mettere in soffitta il “sistema” del codice alfanumerico, adottando delle procedure che garantiscano trasparenza e legalità.

A tal proposito, non può non puntualizzarsi che il nuovo Bando per i test d’ammissione all’anno accademico 2015-2016 (le selezioni si svolgeranno il prossimo 8 settembre) prevede ancora l’utilizzo del codice alfanumerico (!!!). A breve, comunque, faremo un ampio approfondimento sui nuovi test.

Tornando alle tre sentenze, il Ministero, per l’effetto di queste tre condanne, dovrà aprire in modo definitivo le porte della facoltà a tutti i ricorrenti che, da oggi in poi, potranno considerarsi a tutti gli effetti studenti di Medicina!

Per informazioni Clicca Qui

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here


8 + 3 =