Home Ricorsi Medicina Test Medicina 2021, il MUR si ravvede, ma le risposte non convincono!

Test Medicina 2021, il MUR si ravvede, ma le risposte non convincono!

Il Ministero ha analizzato le segnalazioni ricevute e ha deciso, tra tutte le domande del Test di Medicina svoltosi lo scorso 3 settembre, di annullare solo il quiz n. 56, perché nessuna delle risposte proposte era corretta.

Di conseguenza per questa domanda annullata sarà attribuito il punteggio di 1.50 a tutti i partecipanti del test, anche per coloro che non hanno fornito risposta alla domanda errata.

Si tratta di una vittoria per le migliaia di studenti che hanno segnalato gli errori del test, ma è anche un responso che lascia l’amaro in bocca.

Questo perché gli altri 3 quesiti fuorvianti al vaglio del MUR rimangono tuttora validi! Come è possibile?

Ecco la risposta: per le domande 2, 21 e 23 a quanto pare c’è stato un errore di correzione pubblicato sul sito ufficiale accessoprogrammato.miur.it.

Differentemente da quanto indicato, in base alla rettifica, le risposte giuste adesso sarebbero:
• Domanda 2, la E = 0
• Domande 21, la E = nessuna
• Domande 23, la D = 1800
• Domanda 56, nessuna delle risposte è la soluzione

Tutto questo però non convince assolutamente noi dello Studio Legale Leone-Fell & C. che da anni ci battiamo per la difesa dei diritti di tutti gli studenti. Le risposte indicate ora come corrette continuano a destare dubbi.

Un solo esempio: la domanda 21 è posta male e andava annullata, anche perché esula dalle conoscenze di un liceale (anche di un universitario a dire il vero). Senza considerare che ci sono altri quesiti fuorvianti sotto la lente di ingrandimento degli esperti che non sono stati rivisti.

Non c’è dubbio: i candidati al test di medicina sono stati danneggiati da queste circostanze.

Proprio per analizzare e discutere delle irregolarità verificatesi quest’anno oltre che dei quesiti errati presenti nel test, abbiamo organizzato una diretta su Facebook e Instagram fissata per martedì 21 alle 18. Ti spiegheremo inoltre le migliori soluzioni per tutelare i tuoi diritti ed entrare a Medicina senza il test di ingresso.

Questa assurda situazione apre però fin da subito anche un’altra possibilità: quella di fare Ricorso.

Puoi (e secondo noi devi, per difendere i tuoi diritti) contestare queste domande errate per aumentare il punteggio ottenuto e quindi raggiungere una posizione tale da consentire il tuo accesso a Medicina.
Infatti a causa di questi quesiti totalmente fuorvianti magari durante il test hai perso del tempo prezioso che non ti ha permesso di riflettere meglio su altre risposte: il tuo punteggio al test potrebbe quindi essere più basso a causa di queste domande errate!

Per questo riteniamo ci siano i presupposti per procedere in giudizio, contestando l’operato del Ministero.

Se pensi di aver fatto almeno 30 punti sappi che puoi aderire subito al Ricorso individuale.

Viste le numerose richieste, abbiamo deciso di prorogare di pochi giorni i termini per aderire al ricorso immediato. Fare ora Ricorso infatti non comporta alcun rischio: se con le graduatorie del 28 Settembre scopri di essere entrato ti RIMBORSIAMO al 100% il costo del ricorso!

Scopri tutti i dettagli cliccando in basso e passa all’azione per difendere il tuo sogno di diventare Medico.

SCOPRI IL RICORSO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here