Home Ricorsi Scuola Abilitazioni all’estero, illegittimo il silenzio del Miur: nostra vittoria al Tar

Abilitazioni all’estero, illegittimo il silenzio del Miur: nostra vittoria al Tar

abilitazioni all'esteroEnnesima vittoria per il nostro Studio legale: il Tar del Lazio ha ancora una volta confermato la tesi sostenuta dal nostro staff legale in merito all’illegittimità del silenzio sulle istanze di riconoscimento del titolo abilitativo conseguito all’estero e ha obbligato il Miur a pronunciarsi.

In particolare, i nostri ricorrenti avevano richiesto il riconoscimento del titolo abilitativo ottenuto in Romania, ma il Ministero non si era pronunciato entro i termini sulla convalida del titolo conseguito all’estero. Il Miur ha infatti 120 giorni di tempo per confermare o meno l’abilitazione all’insegnamento, conseguita in Stati sia UE che extra UE.

Dopo essersi rivolti al nostro studio i docenti hanno proposto ricorso per ottenere il riconoscimento del titolo. I giudici amministrativi hanno ancora una volta sancito l’illegittimità di tale comportamento, condannando il Ministero a provvedere entro 30 giorni.

Per maggiori informazioni e aderire all’azione legale clicca qui

Per rimanere aggiornato iscriviti al nostro gruppo facebook “Scuola, Precariato e Concorsi”.

newsletter

Vuoi ricevere le notizie direttamente nella tua mail? Clicca qui e iscriviti alla newsletter

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here


6 + 2 =