Home Concorsi Concorsi, confermata l’equipollenza tra specializzazione e dottorato

Concorsi, confermata l’equipollenza tra specializzazione e dottorato

Il titolo di dottore di ricerca è equipollente a quello di specializzazione. A stabilirlo non solo i giudici amministrativi, chiamati ad esprimersi sull’equipollenza dei due titoli in caso di esclusione di candidati da selezioni pubbliche, ma anche alcuni bandi di concorso che inseriscono tra i requisiti l’equipollenza dei titoli di dottorato e specializzazione.

Pur non essendo espressamente menzionato nel bando, dunque, il dottorato di ricerca ha il medesimo valore della specializzazione e, in quanto titolo equipollente, vale ai fini della partecipazione al concorso o per l’attribuzione di un punteggio aggiuntivo.

Di recente, anche il Consiglio di Stato ci ha dato ragione, confermando l’equipollenza dei due titoli. Una nostra ricorrente, era stata infatti esclusa dal concorso per dirigente, in quanto il suo titolo non corrisponderebbe a quelli richiesti dalla selezione: veniva richiesta una specializzazione in Chimica, mentre la nostra ricorrente aveva un titolo equipollente, ovvero un dottorato di ricerca. 

Alla luce di ciò, riteniamo ormai assodata l’equipollenza dei due titoli. Pertanto, qualora non fosse specificato nel bando, il candidato in possesso di uno dei due titoli (dottorato o specializzazione) può partecipare alla selezione, anche se richiesto il titolo diverso da quello posseduto.

Per qualsiasi informazione o per contattare il nostro staff legale invia una mail all’indirizzo [email protected]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here