Home Concorsi Concorso Estar Toscana, irregolarità e domande errate: al via il ricorso

Concorso Estar Toscana, irregolarità e domande errate: al via il ricorso

Si sono svolte ad Arezzo, il 7 e 8 novembre scorsi, le prove pratiche e scritte delle quattro sessioni d’esame del concorso pubblico Estar per collaboratore professionale sanitario infermiere. In questi giorni, il nostro Studio legale ha ricevuto tantissime segnalazioni sulla presenza di domande errate e fuorvianti e non pertinenti alla tipologia di prova.

Abbiamo inoltrato richiesta di accesso a gli atti per verificare le illegittimità attinenti alla procedura concorsuale e, una volta confermate, saranno inserite tra i motivi di ricorso.

Tutti i candidati che hanno individuato una o più domande errate nel test possono proporre ricorso individuale per ottenere l’aggiornamento del punteggio e l’ammissione alle successive prove del concorso.

Il costo del ricorso individuale è di 1.500 euro (oltre C.U.). Per poter procedere è necessario inviare al nostro studio la perizia di un esperto che certifichi la domanda errata da contestare.

Se più candidati desiderano contestare le stesse domande errate a cui hanno dato le medesime risposte possono contattare il nostro studio legale, inviando una mail a info@leonefell.com per procedere con dei ricorsi collettivi il cui costo sarà calibrato in base al numero di adesioni.

Abbiamo anche attivato uno sportello segnalazioni per raccogliere le vostre testimonianze e tutelare tutti coloro che da tali irregolarità subiranno un pregiudizio.

Per saperne di più e aderire all’azione legale clicca qui

Per informazioni invia una mail all’indirizzo info@leonefell.com.

newsletter

Per non perderti le notizie più importanti, clicca qui e iscriviti alla nostra newsletter

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here


6 + 3 =