Home Concorsi Concorso al Mit: i viaggi di Salvini nei quiz della preselettiva

Concorso al Mit: i viaggi di Salvini nei quiz della preselettiva

Nella banca dati dei 3000 quiz predisposti dal ministero alle Infrastrutture per la prova preselettiva del concorso per 148 ingegneri e architetti al Mit, c’è anche una domanda su un viaggio a Napoli del ministro dell’Interno, Matteo Salvini. Il quesito – come riporta il quotidiano La Repubblica – rientra tra quelli di cultura generale e potrebbe essere estratto e far parte della batteria finale di 80 domande a cui gli aspiranti ingeneri e architetti dovranno rispondere per superare il primo step del concorso. Non si tratta di propaganda politica, perché tra i 3000 quesiti, uno riguarda anche il processo che ha coinvolto la Raggi.

Piuttosto, nei concorsi pubblici, sempre più spesso viene richiesta una conoscenza a tutto tondo dell’attualità. Una conoscenza più da settimana enigmistica che da preparazione universitaria, dove  il confine in cui ascrivere il concetto di “cultura generale” diventa fin troppo labile.

Risulta invece strano che in un concorso per ingegneri e architetti non vi siano domande “a tema” su Le Corbusier, Wright o Nervi e che la parola “ingegnere” ricorra 9 volte, “ingegneria” 5 e “architetto” solo due, mentre risulta addirittura non pervenuta la parola “architettura”.

Questo caso, che ha addirittura conquistato le pagine di uno dei principali quotidiani nazionali, non è purtroppo il primo. Il nostro Studio legale, da anni impegnato anche nella tutela dei diritti dei partecipanti a selezioni pubbliche, ha avuto modo di visionare centinaia e centinaia di quiz e rilevare la scarsa attinenza con le posizioni che poi i vincitori avrebbero dovuto occupare e soprattutto l’inattendibilità del test per la selezione dei candidati migliori. O ancora, ricordiamo la presenza di quiz di logica, ad esempio, nei test d’accesso per Medicina, quando la logica non è materia di studio di nessun corso d’istruzione secondaria. Il problema dunque è a monte: chi è chiamato a predisporre le prove scritte per una qualsivoglia selezione è davvero formato per farlo?

Per informazioni sulle nostre azioni legali o per sottoporci il tuo caso invia una mail a info@leonefell.com

newsletter

Vuoi ricevere le notizie direttamente nella tua mail? Clicca qui e iscriviti alla newsletter

Francesco Leone
L’avv. Francesco Leone si è laureato presso la Facoltà di Giurispudenza di Palermo con una tesi in diritto costituzionale dal titolo “Le Forme di Governo e i Sistemi Elettorali”. Grazie alla guida del dominus Francesco Stallone, ha maturato esperienze come consulente per numerosi Enti Pubblici e Società Private con specifico riferimento alla predisposizione di bandi di gara, schemi di provvedimenti amministrativi e di contratti, interpretazione e applicazione della normativa regionale, nazionale e comunitaria. Superati immediatamente gli esami d’abilitazione, si iscrive all’Albo dell’Ordine degli Avvocati di Palermo. Da quel momento in poi, predispone e patrocina ricorsi singoli, e collettivi, presso la giurisdizione Amministrativa e Civile con particolare riferimento alle tematiche inerenti i Concorsi Pubblici, Esami di Stato, Esami d’Abilitazione, Urbanistica ed Edilizia, Contratti Pubblici/Appalti. Dal 2011 inizia a specializzarsi in Ricorsi Collettivi e Class Action aventi ad oggetto concorsi pubblici, procedure selettive e test d’ammissione e abilitazione. Nel 2013 crea un team di giovani professionisti che, coniugando ricerca scientifica e nuove tecnologie, si occupa con successo di tutti i grandi casi giurisprudenziali degli ultimi anni. Test d’ammissione a Medicina e Professioni Sanitarie, Esami d’abilitazione professionale, Concorsi nelle Forze dell’Ordine, Concorso dell’Agenzia delle Entrate, Selezioni CIAPI, Concorso “Roma Capitale”, Concorso MEF 2015, Piano Giovani e Garanzia Giovani (Youth Guarantee), Concorso Vigile del Fuoco, Accesso alle Scuole di Specializzazione Medica, Trasferimento in Italia da ateneo estero, Stabilizzazione precari e tutte le problematiche inerenti la Scuola rappresentano solo una parte delle attività professionali sino ad oggi svolte.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here


1 + 8 =