Home Concorsi Concorso Navigator: al via il ricorso per riconoscimento lauree equipollenti

Concorso Navigator: al via il ricorso per riconoscimento lauree equipollenti

Si sono appena chiuse le iscrizioni per partecipare al bando di concorso per Navigator. In tanti però non hanno potuto presentare domanda in quanto il menù a tendina del form online non prevedeva la possibilità di selezionare le lauree magistrali o specialistiche equivalenti ed equipollenti ai titoli previsti dal bando.

Per tale ragione il nostro studio legale ha attivato un ricorso per chiedere che i possessori di titoli di studio equipollenti possano prendere parte alla selezione.

Possono aderire al ricorso tutti i soggetti che pur essendo in possesso, alla data di pubblicazione del bando di tutti i requisiti richiesti per l’ammissione alla procedura concorsuale, quindi avendo una laurea magistrale o specialistica equivalente a quelle elencate nel bando, risultano impossibilitati ad accedere alla selezione in quanto nel menù a tendina al momento della redazione della domanda di partecipazione non si può inserire la dicitura laurea equipollente.

Per sapere se la propria laurea è equipollente a quelle indicate nel bando e si può ricorrere occorre verificare la sussistenza dell’equipollenza inserita nei decreti DM 509/1999 e DM 270/2004 cliccando qui 

Per poter proporre ricorso è necessario agire entro 60 giorni dalla data del 18 aprile 2019 (pubblicazione del bando) in cui il candidato ha saputo che non avrebbe potuto della presentazione della domanda di partecipazione, impedendo la partecipazione alla procedura selettiva in esame.

Per maggiori informazioni e per aderire al ricorso clicca qui

Per comunicare direttamente con il nostro staff legale invia una mail a info@leonefell.com

newsletter

Vuoi ricevere le notizie direttamente nella tua mail? Clicca qui e iscriviti alla newsletter

Francesco Leone
L’avv. Francesco Leone si è laureato presso la Facoltà di Giurispudenza di Palermo con una tesi in diritto costituzionale dal titolo “Le Forme di Governo e i Sistemi Elettorali”. Grazie alla guida del dominus Francesco Stallone, ha maturato esperienze come consulente per numerosi Enti Pubblici e Società Private con specifico riferimento alla predisposizione di bandi di gara, schemi di provvedimenti amministrativi e di contratti, interpretazione e applicazione della normativa regionale, nazionale e comunitaria. Superati immediatamente gli esami d’abilitazione, si iscrive all’Albo dell’Ordine degli Avvocati di Palermo. Da quel momento in poi, predispone e patrocina ricorsi singoli, e collettivi, presso la giurisdizione Amministrativa e Civile con particolare riferimento alle tematiche inerenti i Concorsi Pubblici, Esami di Stato, Esami d’Abilitazione, Urbanistica ed Edilizia, Contratti Pubblici/Appalti. Dal 2011 inizia a specializzarsi in Ricorsi Collettivi e Class Action aventi ad oggetto concorsi pubblici, procedure selettive e test d’ammissione e abilitazione. Nel 2013 crea un team di giovani professionisti che, coniugando ricerca scientifica e nuove tecnologie, si occupa con successo di tutti i grandi casi giurisprudenziali degli ultimi anni. Test d’ammissione a Medicina e Professioni Sanitarie, Esami d’abilitazione professionale, Concorsi nelle Forze dell’Ordine, Concorso dell’Agenzia delle Entrate, Selezioni CIAPI, Concorso “Roma Capitale”, Concorso MEF 2015, Piano Giovani e Garanzia Giovani (Youth Guarantee), Concorso Vigile del Fuoco, Accesso alle Scuole di Specializzazione Medica, Trasferimento in Italia da ateneo estero, Stabilizzazione precari e tutte le problematiche inerenti la Scuola rappresentano solo una parte delle attività professionali sino ad oggi svolte.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here


5 + 3 =