Home Concorsi Concorso per 1.049 allievi finanzieri, preselettive dal 25 ottobre

Concorso per 1.049 allievi finanzieri, preselettive dal 25 ottobre

1049

Convocati a partire dal 25 ottobre i candidati al concorso per 1.049 allievi finanzieri per svolgere la prova scritta preselettiva. A seguire, la prova di efficienza fisica e gli accertamenti per l’idoneità psico-fisica ed attitudinale.

Concorso 1.049 allievi finanzieri: prova scritta di preselezione

Ormai l’accesso all’arma è subordinato ad un iter di selezione che comprende varie prove sia scritte che fisiche. Ed anche in questo caso, la selezione inizia con la prova scritta.

Coloro che hanno presentato regolare domanda di partecipazione al concorso, a partire dal 25 ottobre si svolgerà la prova scritta di preselezione, che consiste in un questionario composto da 90 domande a risposta multipla di cultura generale (35 volte ad accertare le abilità logico-matematiche, 25 volte ad accertare la conoscenza orto-grammaticale e sintattica della lingua italiana e 30 vertenti su argomenti di storia, educazione civica e geografia). Purtroppo però, succede spesso che vengano somministrati quesiti errati o fuorvianti, con risposte non corrette o domande su materie non attinenti a quanto previsto dal bando.

Qualora dovessi riscontrare una di queste problematiche, puoi proporre ricorso per contestare le domande errate e per tutelare la tua posizione.

Concorso 1.049 allievi finanzieri: prove di efficienza fisica.

È ormai noto che il secondo step per accedere alle forze armate è l’espletamento delle prove di efficienza fisica (corsa, salto in alto, trazioni ecc…) da svolgere nella stessa giornata, per testare la preparazione atletica dei concorrenti.

È previsto, che per i candidati che si trovino impossibilitati a svolgere tali prove per motivi di salute, un differimento per l’espletamento di tali prove.

L’espletamento delle prove di efficienza fisica da parte dei candidati devono essere opportunamente verbalizzato da una commissione e risultare nel verbale di notifica che verrà consegnato al concorrente.

Qualora questo non avvenisse, il verbale di esclusione sarà contestabile al Tar competente.

Concorso 1.049 allievi finanzieri: accertamenti psico-fisici

Oltre alla preparazione atletica, è necessario testare lo stato psico-fisico dei concorrenti. Infatti, nella fase successiva alle prove di efficienza fisica, i candidati verranno convocati affinché una commissione di professionisti valuti il loro stato.

Ciononostante, accade molte volte, che le commissioni mediche effettuano analisi superficiali ed utilizzano strumenti obsoleti che non forniscono risultati corretti. In questo caso, ogni concorrente escluso, potrà recarsi presso una struttura sanitaria pubblica  appartenente al SSN (asl, ospedale) per poter effettuare nuovamente le visite mediche. Se da tali visite risulti un’errata valutazione da parte della commissione medica concorsuale, sarà possibile ricorrere avverso l’inidoneità innanzi al Tar.

Concorso 1.049 allievi finanzieri: accertamenti attitudinali

La procedura di concorso volge al termine con un’ultima fase: la verifica attitudinale. Il giudizio espresso sul candidato da parte della Commissione deve essere chiaro e dettagliato e, in caso di esclusione del concorrente, essa deve esprimere chiaramente e specificatamente le ragioni.

Le valutazioni, devono tener conto della carriera pregressa del candidato, sia essa professionale o militare.

Anche in questo caso, sarà possibile presentare un ricorso avverso l’esclusione.

Nota bene: Si rammenta che i concorrenti convocati dovranno consegnare in formato cartaceo, a pena di esclusione, la certificazione verde COVID-19 e il modulo di autodichiarazione sanitaria.

Risulti inidoneo per una delle fasi concorsuali? Contattaci per contestare l’esito! Invia una mail a [email protected]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here