Home comunicazioni Concorso regione Campania ancora nel caos, graduatoria rifatta

Concorso regione Campania ancora nel caos, graduatoria rifatta

regione campaniaIl Concorso alla Regione Campania è finito ancora una volta nell’occhio del ciclone, per la riattribuzione dei punteggi per i candidati della categoria D, quella riservata ai laureati. Dopo un mese dalla pubblicazione dell’elenco degli ammessi alla seconda prova, il Formez si è accorto che i risultati delle correzioni della prima prova non erano esatti e che perciò gli elenchi dovevano essere ricompilati. “A seguito delle verifiche effettuate – si legge sul sito del Formez, incaricato della selezione – in merito alle operazioni di correzione del Corso-concorso per il reclutamento di 950 unità di personale da inquadrare in diversi profili professionali di Categoria D presso la Regione Campania, il Consiglio Regionale della Campania e gli Enti locali della Regione, avendo riscontrato un problema tecnico relativo alle impostazioni del software di correzione, si è reso necessario procedere alla riattribuzione del punteggio di ciascun elaborato dei profili della Categoria D. Di conseguenza si procede a ripubblicare il nuovo esito provvisorio delle prove preselettive per la Categoria D degli otto profili concorsuali per i quali si riportano le nuove soglie di ingresso”. 

Pare che dal nuovo elenco, una sessantina di candidati sono stati depennati dall’elenco dei selezionati per la seconda prova. Mentre circa 90 candidati, che in un primo momento erano stati esclusi, hanno ottenuto un punteggio tale da conseguire l’ammissione.

Viste le numerose irregolarità che hanno caratterizzato le prove sia per i laureati (categoria D) che per i diplomati (categoria C),è necessario proporre ricorso per tutelare quanti hanno subito un pregiudizio e sono stati esclusi dalla selezione.

Per maggiori informazioni e per aderire al ricorso clicca qui

Per ulteriori dubbi o comunicazioni con il nostro staff legale invia una mail a info@leonefell.com

newsletter

Vuoi ricevere le notizie direttamente nella tua mail? Clicca qui e iscriviti alla newsletter

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here


2 + 1 =