Home comunicazioni Concorso regione Campania ancora nel caos, graduatoria rifatta

Concorso regione Campania ancora nel caos, graduatoria rifatta

regione campaniaIl Concorso alla Regione Campania è finito ancora una volta nell’occhio del ciclone, per la riattribuzione dei punteggi per i candidati della categoria D, quella riservata ai laureati. Dopo un mese dalla pubblicazione dell’elenco degli ammessi alla seconda prova, il Formez si è accorto che i risultati delle correzioni della prima prova non erano esatti e che perciò gli elenchi dovevano essere ricompilati. “A seguito delle verifiche effettuate – si legge sul sito del Formez, incaricato della selezione – in merito alle operazioni di correzione del Corso-concorso per il reclutamento di 950 unità di personale da inquadrare in diversi profili professionali di Categoria D presso la Regione Campania, il Consiglio Regionale della Campania e gli Enti locali della Regione, avendo riscontrato un problema tecnico relativo alle impostazioni del software di correzione, si è reso necessario procedere alla riattribuzione del punteggio di ciascun elaborato dei profili della Categoria D. Di conseguenza si procede a ripubblicare il nuovo esito provvisorio delle prove preselettive per la Categoria D degli otto profili concorsuali per i quali si riportano le nuove soglie di ingresso”. 

Pare che dal nuovo elenco, una sessantina di candidati sono stati depennati dall’elenco dei selezionati per la seconda prova. Mentre circa 90 candidati, che in un primo momento erano stati esclusi, hanno ottenuto un punteggio tale da conseguire l’ammissione.

Viste le numerose irregolarità che hanno caratterizzato le prove sia per i laureati (categoria D) che per i diplomati (categoria C),è necessario proporre ricorso per tutelare quanti hanno subito un pregiudizio e sono stati esclusi dalla selezione.

Per maggiori informazioni e per aderire al ricorso clicca qui

Per ulteriori dubbi o comunicazioni con il nostro staff legale invia una mail a info@leonefell.com

newsletter

Vuoi ricevere le notizie direttamente nella tua mail? Clicca qui e iscriviti alla newsletter

Francesco Leone
L’avv. Francesco Leone si è laureato presso la Facoltà di Giurispudenza di Palermo con una tesi in diritto costituzionale dal titolo “Le Forme di Governo e i Sistemi Elettorali”. Grazie alla guida del dominus Francesco Stallone, ha maturato esperienze come consulente per numerosi Enti Pubblici e Società Private con specifico riferimento alla predisposizione di bandi di gara, schemi di provvedimenti amministrativi e di contratti, interpretazione e applicazione della normativa regionale, nazionale e comunitaria. Superati immediatamente gli esami d’abilitazione, si iscrive all’Albo dell’Ordine degli Avvocati di Palermo. Da quel momento in poi, predispone e patrocina ricorsi singoli, e collettivi, presso la giurisdizione Amministrativa e Civile con particolare riferimento alle tematiche inerenti i Concorsi Pubblici, Esami di Stato, Esami d’Abilitazione, Urbanistica ed Edilizia, Contratti Pubblici/Appalti. Dal 2011 inizia a specializzarsi in Ricorsi Collettivi e Class Action aventi ad oggetto concorsi pubblici, procedure selettive e test d’ammissione e abilitazione. Nel 2013 crea un team di giovani professionisti che, coniugando ricerca scientifica e nuove tecnologie, si occupa con successo di tutti i grandi casi giurisprudenziali degli ultimi anni. Test d’ammissione a Medicina e Professioni Sanitarie, Esami d’abilitazione professionale, Concorsi nelle Forze dell’Ordine, Concorso dell’Agenzia delle Entrate, Selezioni CIAPI, Concorso “Roma Capitale”, Concorso MEF 2015, Piano Giovani e Garanzia Giovani (Youth Guarantee), Concorso Vigile del Fuoco, Accesso alle Scuole di Specializzazione Medica, Trasferimento in Italia da ateneo estero, Stabilizzazione precari e tutte le problematiche inerenti la Scuola rappresentano solo una parte delle attività professionali sino ad oggi svolte.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here


2 + 9 =