Home ricorso medicina FAQ Anni successivi al primo, le risposte alle vostre domande: focus...

FAQ Anni successivi al primo, le risposte alle vostre domande: focus su Salerno e Catanzaro

Riportiamo di seguito le risposte alle domande più frequenti che ci avete posto in questi ultimi giorni sulla possibilità di immatricolarsi in corsi di laurea a numero chiuso senza passare dai test d’accesso.

Sono tanti gli studenti quasi laureati o laureati in discipline affini che vorrebbero potersi iscrivere a Medicina, Odontoiatria, Veterinaria, Chimica, Farmacia, Biologia, Scienze biologiche, Biotecnologie della salute, Biotecnologie mediche e farmaceutiche, molecolare e industriale, Farmacia, Fisioterapia, Professioni sanitarie, Chimica e tecnologia farmaceutica, ecc. ma non riescono a farlo perché la normativa in vigore li obbliga a sostenere un test d’accesso nonostante loro siano avanti con gli studi o addirittura laureati e abbiano le competenze per frequentare quel corso.

Forti della grande esperienza del nostro Studio in materia, con più di 50 provvedimenti positivi alle spalle, abbiamo deciso di continuare la battaglia nella tutela di tutti gli studenti ingiustamente e illegittimamente esclusi dall’immatricolazione ad anni successivi al primo di corsi a numero programmato e il trasferimento di sede fra queste facoltà.

Per richiedere l’immatricolazione, devo a mia volta provenire da un corso a numero chiuso?

No, non è necessario. Bisogna essere iscritti però in un corso di laurea affine a quello per cui si richiede l’immatricolazione. Quindi è possibile passare ad esempio da Biologia a Medicina, Da Infermieristica a Fisioterapia, ecc. Non è possibile dunque passare da Psicologia a Medicina o da Giurisprudenza a Chimica.

I regolamenti di Catanzaro e Salerno chiedono rispettivamente 40 e 30 cfu, si applicano anche a chi fa ricorso?

Assolutamente no, è possibile chiedere il trasferimento a Medicina, anche negli atenei di Salerno e Catanzaro, perché questa normativa non vale per chi fa ricorso.

Quante materie devo aver già sostenuto?

Una recente sentenza del Tar ha permesso il superamento del requisito dei 25 cfu, quindi anche con pochissimi esami convalidabili è possibile richiedere l’immatricolazione. Lo stesso Tar ha chiarito infatti che “Se il superamento di uno o due esami del corso di laurea consente a uno studente già ivi iscritto di mantenere l’iscrizione agli anni successivi (sebbene come ripetente o fuori corso), senza rischiare la radiazione dai corsi per inidoneità – si legge nella sentenza – lo stesso diritto non può essere negato a chi, provenendo da altri percorsi universitari affini nazionali o esteri, abbia titolo per il riconoscimento di un numero pari o maggiore di crediti formativi nella stessa Università a cui chiede l’iscrizione”.

Perché è necessario essere iscritto al secondo anno e non al primo per passare ad esempio a Medicina?

È necessario aver superato il primo anno di corso, pertanto possono richiedere il passaggio a un altro corso di laurea solo chi è iscritto dal secondo anno in poi.

Cosa bisogna fare e che tempi ci sono?

Innanzitutto è necessario compilare il nostro form (clicca qui) per avere una consulenza gratuita sul proprio curriculum universitario e sulla possibilità di richiedere il passaggio. Una volta verificati i requisiti, il nostro studio procederà a inoltrare le istanze alle università scelte, previa verifica dei posti disponibili. L’università ha 30 giorni di tempo per rispondere e procedere con l’immatricolazione. In caso contrario, si proporrà ricorso al Tar competente. I tempi, per questa seconda fase, sono di circa sei mesi.

Una volta avuta una sentenza positiva del Tar è necessario che ci siano i posti disponibili per l’immatricolazione? E se non ci sono cosa succede?

Il ricorso parte solo dopo aver accertato l’effettiva presenza di posti. Quindi, una volta ottenuta la sentenza, l’ateneo è obbligato a immatricolare il ricorrente.

Guarda il video della diretta con gli avvocati Leone e Fell

Per maggiori informazioni e per aderire al ricorso clicca qui

Per comunicare direttamente con il nostro staff legale invia una mail a info@leonefell.com

newsletter

Vuoi ricevere le notizie direttamente nella tua mail iscriviti alla nostra newsletter 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here


2 + 4 =