Home diritto del lavoro Forze dell’ordine, riconoscimento dell’indennità giudiziaria o d’amministrazione

Forze dell’ordine, riconoscimento dell’indennità giudiziaria o d’amministrazione

indennità giudiziariaL’indennità giudiziaria o d’amministrazione va riconosciuta, oltre che ai pubblici dipendenti, anche ai militari e comunque agli appartenenti delle forze dell’ordine che svolgono l’attività giudiziaria presso cancellerie e segreterie, come recentemente chiarito dal Tar Lazio che con una sentenza ha sancito il riconoscimento del beneficio a due militari della Guardia di Finanza

“L’indennità di amministrazione (già indennità giudiziaria prevista dall’art. 2 comma 1 l. n. 221/88) – si legge nella sentenza – spetta al personale che presta servizio nelle segreterie giudiziarie e nelle cancellerie anche in posizione di comando, distacco, assegnazione o utilizzo, comunque denominato, presso gli uffici suddetti, purché svolga attività amministrative proprie e caratteristiche dei servizi di cancelleria e segreteria, per il solo fatto di assicurare in concreto la suindicata funzione e, quindi, di espletare un servizio “effettivo” presso le strutture giudiziarie, a prescindere dall’appartenenza formale ai ruoli dell’amministrazione giudiziaria; il fondamento di tale impostazione deve essere individuato nell’esigenza di compensare il personale amministrativo delle cancellerie e segreterie giudiziarie per i compiti intensi e delicati di natura burocratico-amministrativa svolti presso tali uffici. Né, in contrario, rileva la circostanza che dal 1995 l’indennità giudiziaria sia confluita nella cosiddetta “indennità di amministrazione”, ora corrisposta al personale contrattualizzato delle amministrazioni, in quanto si tratta sempre di un’indennità, vale a dire di un compenso correlato ad una specifica attività, che non assume connotazioni di voce ordinaria della retribuzione, per cui essa è dovuta a chiunque, a qualsiasi titolo, svolga quell’attività (in questo senso Cons. Stato n. 4852/07), ivi compresi coloro che, come i ricorrenti, non siano destinatari di contratti collettivi”.

Pertanto, alla luce di tale sentenza, tutti gli appartenenti alle Forze dell’ordine che svolgono servizio presso autorità giudiziarie possono contattare il nostro Studio legale, inviando una mail a info@leonefell.com, per ricevere la dovuta tutela e assistenza.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here


4 + 1 =