Home Università I migliori atenei del mondo: nella top 50 c’è anche un’università italiana!

I migliori atenei del mondo: nella top 50 c’è anche un’università italiana!

Il Mit di Boston guadagna il gradino più alto del podio nella classifica degli atenei che offrono maggiori opportunità di lavoro ai propri studenti. In pratica, chi si laurea al Massachusetts Insititute of Technology ha la certezza di trovare un lavoro al termine degli studi. A confermarlo è il QS World University Rankings, la classifica di QS Quacquarelli Symonds, che ha valutato 758 atenei nel mondo sulla base dell’impiegabilità che garantiscono. A farla da padrone, neanche a dirlo, i campus statunitensi. Dopo il Mit c’è infatti l’Università di Stanford e poi la University of California di Los Angeles.

Nella top 50 spunta, seppur al 41°, un ateneo italiano: è il Politecnico di Milano. Guadagna cinque posizioni la Sapienza, ma rimane fuori classifica, piazzandosi al 93esimo posto. In Europa la prima è Cambridge con il suo ottavo posto, seguita da Oxford (decima) e dall’Eth di Zurigo (17esima).

Sono stati cinque gli indicatori utilizzati per stilare la classifica delle università pubbliche e private: oltre all’esperienza diretta di 29mila persone di successo, valutata anche la reputazione secondo i più importanti manager di multinazionali e aziende di successo, poi ancora le partnership tra le università e recruiter locali e internazionali, la presenza di aziende nel campus per intercettare talenti e infine la percentuale di occupati entro un anno dal conseguimento della laurea.

Proprio secondo quest’ultimo parametro il Politecnico di Milano sale al secondo posto. Al primo c’è il Moscow state institute of international relations a pari merito con l’Indian institute of technology Madras.

Per comunicazioni con il nostro staff legale invia una mail a info@leonefell.com.newsletter

Vuoi ricevere le notizie direttamente nella tua mail? Clicca qui e iscriviti alla newsletter

Francesco Leone
L’avv. Francesco Leone si è laureato presso la Facoltà di Giurispudenza di Palermo con una tesi in diritto costituzionale dal titolo “Le Forme di Governo e i Sistemi Elettorali”. Grazie alla guida del dominus Francesco Stallone, ha maturato esperienze come consulente per numerosi Enti Pubblici e Società Private con specifico riferimento alla predisposizione di bandi di gara, schemi di provvedimenti amministrativi e di contratti, interpretazione e applicazione della normativa regionale, nazionale e comunitaria. Superati immediatamente gli esami d’abilitazione, si iscrive all’Albo dell’Ordine degli Avvocati di Palermo. Da quel momento in poi, predispone e patrocina ricorsi singoli, e collettivi, presso la giurisdizione Amministrativa e Civile con particolare riferimento alle tematiche inerenti i Concorsi Pubblici, Esami di Stato, Esami d’Abilitazione, Urbanistica ed Edilizia, Contratti Pubblici/Appalti. Dal 2011 inizia a specializzarsi in Ricorsi Collettivi e Class Action aventi ad oggetto concorsi pubblici, procedure selettive e test d’ammissione e abilitazione. Nel 2013 crea un team di giovani professionisti che, coniugando ricerca scientifica e nuove tecnologie, si occupa con successo di tutti i grandi casi giurisprudenziali degli ultimi anni. Test d’ammissione a Medicina e Professioni Sanitarie, Esami d’abilitazione professionale, Concorsi nelle Forze dell’Ordine, Concorso dell’Agenzia delle Entrate, Selezioni CIAPI, Concorso “Roma Capitale”, Concorso MEF 2015, Piano Giovani e Garanzia Giovani (Youth Guarantee), Concorso Vigile del Fuoco, Accesso alle Scuole di Specializzazione Medica, Trasferimento in Italia da ateneo estero, Stabilizzazione precari e tutte le problematiche inerenti la Scuola rappresentano solo una parte delle attività professionali sino ad oggi svolte.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here


5 + 6 =