Home attualità e cronaca Inchiesta Test Medicina – La formulazione dei quiz

Inchiesta Test Medicina – La formulazione dei quiz

31039
0

Nel capitolo precedente abbiamo visto che la “catena di montaggio”, negli ultimi due anni, si è conclusa con la redazione dei quiz da parte di una società esterna, poiché né il Miur né il Cineca sarebbero stati in grado di preparare 60 quesiti per i neodiplomati aspiranti medici che partecipavano ai test d’accesso. Società esterna che non ha fatto altro che copiare o rielaborare i quiz già presenti in alcuni eserciziari in commercio.

L’ultimo decreto, pubblicato, un paio di settimane fa, però introduce un’importante novità, una svolta decisiva che, non troppo indirettamente, dimostra che qualcosa finora non è andata per come doveva andare. Pare infatti che il Ministero sia corso ai ripari, prevedendo una commissione che non si limiti a validare i quiz bensì a redigerli.

Come abbiamo già visto, inoltre, i candidati hanno a disposizione 100 minuti per rispondere a 60 domande.

In questi ultimi anni, i quesiti del test sono così ripartiti:

2 quesiti di cultura generale,
8 quesiti di fisica e matematica,
12 quesiti di chimica,
18 quesiti di biologia,
20 quesiti di ragionamento logico.

Ora, analizzando la composizione del test ci rendiamo conto che 20 quesiti di logica rappresentano la parte più consistente del quiz. Peccato però che il ragionamento logico non è materia prevista in nessun programma di scuola secondaria. Il che significa che uno studente viene valutato per qualcosa che di fatto non ha mai studiato.

Infine, nonostante sembri impossibile, capita spesso che alcune domande presenti nei test d’accesso siano errate o fuorvianti. Un paradosso proprio perché dovrebbero servire a selezionare i migliori candidati, invece provocano l’esatto contrario. Il punteggio viene falsato non solo per chi la lascia in bianco la risposta ma anche per chi, non accorgendosi dell’errore, risponde comunque e la risposta viene valutata come corretta o errata a seconda del caso e influisce sul punteggio del singolo candidato e dell’intera graduatoria.

Per saperne di più, guarda la nuova puntata dell’inchiesta e scarica il capitolo completo!

Vuoi ricevere gratuitamente il pdf del nuovo capitolo dell’inchiesta “La formulazione dei quiz” direttamente nella tua casella di posta?

Scrivi la tua mail e riceverai la versione estesa del capitolo. Gratuitamente, ogni lunedì, riceverai i nuovi capitoli dell’inchiesta direttamente nella tua casella di posta.



Invio questo modulo perché intendo segnalare i miei dati allo studio legale Leone-Fell & Associati al fine di ricevere contenuti relativi all'Inchiesta sui Test d'accesso a Medicina.
Ai sensi del Decreto Legislativo n. 196/03 e s.m. e il Regolamento UE 2016/679, autorizzo espressamente l’utilizzo dei miei dati personali allo Studio Legale Leone-Fell & Associati al fine superiormente specificato e per ricevere comunicazioni/newsletter a titolo informativo.



Per vedere le puntate precedenti clicca qui

Per non perderti gli ulteriori approfondimenti iscriviti al nostro gruppo facebook Test Medicina

Per non perderti le notizie più importanti, clicca qui e iscriviti alla nostra newsletternewsletterRiceverai, direttamente nella tua casella di posta elettronica, notizie sulle nostre campagne legali, informazioni utili su tasse e rimborsibanche e mutuidiritti dei consumatoriscuolasanità, oltre a informazioni dettagliate su bandi e concorsi pubblici, e molto altro ancora.

Francesco Leone
L’avv. Francesco Leone si è laureato presso la Facoltà di Giurispudenza di Palermo con una tesi in diritto costituzionale dal titolo “Le Forme di Governo e i Sistemi Elettorali”. Grazie alla guida del dominus Francesco Stallone, ha maturato esperienze come consulente per numerosi Enti Pubblici e Società Private con specifico riferimento alla predisposizione di bandi di gara, schemi di provvedimenti amministrativi e di contratti, interpretazione e applicazione della normativa regionale, nazionale e comunitaria. Superati immediatamente gli esami d’abilitazione, si iscrive all’Albo dell’Ordine degli Avvocati di Palermo. Da quel momento in poi, predispone e patrocina ricorsi singoli, e collettivi, presso la giurisdizione Amministrativa e Civile con particolare riferimento alle tematiche inerenti i Concorsi Pubblici, Esami di Stato, Esami d’Abilitazione, Urbanistica ed Edilizia, Contratti Pubblici/Appalti. Dal 2011 inizia a specializzarsi in Ricorsi Collettivi e Class Action aventi ad oggetto concorsi pubblici, procedure selettive e test d’ammissione e abilitazione. Nel 2013 crea un team di giovani professionisti che, coniugando ricerca scientifica e nuove tecnologie, si occupa con successo di tutti i grandi casi giurisprudenziali degli ultimi anni. Test d’ammissione a Medicina e Professioni Sanitarie, Esami d’abilitazione professionale, Concorsi nelle Forze dell’Ordine, Concorso dell’Agenzia delle Entrate, Selezioni CIAPI, Concorso “Roma Capitale”, Concorso MEF 2015, Piano Giovani e Garanzia Giovani (Youth Guarantee), Concorso Vigile del Fuoco, Accesso alle Scuole di Specializzazione Medica, Trasferimento in Italia da ateneo estero, Stabilizzazione precari e tutte le problematiche inerenti la Scuola rappresentano solo una parte delle attività professionali sino ad oggi svolte.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here


1 + 2 =