Home #IOMERITO Limiti assunzionali e proroga delle graduatorie concorsuali

Limiti assunzionali e proroga delle graduatorie concorsuali

Limiti assunzionali e proroga delle graduatorie concorsuali.

concorsi-pubblici-2Come già detto, le graduatorie concorsuali a tempo indeterminato degli enti soggetti a vincoli assunzionali sono state prorogate, in forza della Legge di Stabilità per il 2017 e del cd. “decreto mille proroghe”, fino al 31 dicembre 2017.

Eppure non sono poche le amministrazioni che, in queste primissime settimane del 2017, stanno dichiarando di non applicare tale proroga, adducendo motivazioni quantomeno dubbie.

La maggior parte degli enti cui si fa riferimento appartengono al comparto della sanità.

Le aziende sanitarie, infatti, dichiarano oggi di non esser soggette a vincoli assunzionali.

Tale posizione viene ancorata a quella che era la previsione contenuta nella Legge di Stabilità per il 2006, la quale prevedeva dei vincoli di spesa per le nuove assunzioni, da ricondurre ad un semplice contenimento della spesa pubblica.

Eppure, tale posizione non appare minimamente condivisibile.

Limiti assunzionali, gli elementi legislativi

2015-09-10-15-26-07Vi sono, infatti, degli elementi, tanto legislativi, quanto giuridico-legislativi, che portano a poter affermare con decisione il contrario.

Nell’ultimo decennio, infatti, le aziende del SSN sono state soggette, al pari delle altre Pubbliche Amministrazioni, a limitazioni del turn over e limitazioni legislativamente imposte ai tetti di spesa per le nuove assunzioni.

Inoltre, da un punto di vista meramente fattuale, tali aziende, negli ultimi anni, non hanno potuto provvedere alla copertura delle numerosissime carenze di organico, proprio perché non hanno mai ricevuto le dovute autorizzazioni da parte del Ministero della Funzione Pubblica per procedere alle nuove assunzioni.

Ciò si evince in modo più che palese dall’analisi delle Leggi Finanziare approvate negli anni.

E infatti, le limitazioni alle assunzioni per le Aziende Sanitarie Locali di cui all’articolo 2, comma 71 e 72, della legge 191/2009, inizialmente previste dal 2009 al 2012, sono state successivamente prorogate dall’art. 15 della legge n. 135/2012, relativamente a ciascuno degli anni 2013, 2014 e 2015, e infine dall’art. 1, comma 584, della legge n. 190/2014, a seguito del quale l’attuale formulazione dell’art. 17, comma terzo, del D. L. n. 98/2011 risulta la seguente: “Le disposizioni di cui all’articolo 2, commi 71 e 72, della legge 23 dicembre 2009, n. 191 si applicano anche in ciascuno degli anni dal 2013 al 2020.

Limiti assunzionali, le valutazioni del nostro staff

Il nostro staff, di concerto con il Munvic, nell’alveo della campagna #IOMERITO, intende contestare il comportamento di tutte quelle amministrazioni che, non ritenendo di essere soggette a vincoli assunzionali, intendano considerare le graduatorie nelle quali residuano ancora migliaia di idonei in attesa della chiamata per l’assunzione.

Per segnalare il tuo caso invia una mail all’indirizzo info@avvocatoleone.com o compila il nostro form “Raccontaci il tuo caso”: ti forniremo una consulenza gratuita.

La campagna #IOMERITO continua, in attesa di ricevere, verso il mese di aprile, un riscontro dalla Commissione Europea che potrebbe portare alla trasformazione delle graduatorie, in scadenza il prossimo 31 dicembre, in graduatorie ad esaurimento.

Articolo a cura del Dott. Marco Cassata

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here


5 + 4 =