Home Concorsi Medicina generale, errori nelle graduatorie?

Medicina generale, errori nelle graduatorie?

medicina generaleA seguito delle prime graduatorie del concorso per l’accesso ai corsi di formazione specifica in Medicina Generale 2017/2020 moltissimi candidati ci hanno contattato per sollevare alcune contestazioni.

Alcuni concorrenti hanno scritto al nostro Studio Legale perché risultano essere stati scavalcati da coloro che, pur avendo ottenuto il medesimo punteggio alla prova concorsuale, sono stati avvantaggiati dall’aver conseguito il titolo di laurea in data più recente rispetto agli altri concorrenti.

Altri invece ci hanno contattato perché hanno riscontrato delle domande erronee o formulate in modo tale da poter avere due risposte corrette e non soltanto una.

ELENCO CANDIDATI AMMESSI CFSMG 2017/2020

Medicina generale, i criteri per la graduatoria non premiano il merito

Tutti i bandi regionali per l’ammissione ai corsi di formazione specifica in Medicina Generale 2017/2020 prevedono per la formazione della graduatoria definitiva il seguente criterio:

In caso di parità di punteggio, ha diritto di preferenza chi ha minore anzianità di laurea e, a parità di anzianità di laurea, chi ha minore età“.

Ebbene, secondo tale principio irragionevolmente verrebbero premiati i meno meritevoli. Preferendo in graduatoria coloro i quali si sono laureati poco prima dello svolgimento del concorso si avvantaggia, nei fatti, coloro i quali si sono laureati oltre i termini del proprio percorso di studi.

Quindi, per assurdo, risulterebbero favoriti gli studenti che non sono riusciti a completare il proprio percorso di studi nei canonici 6 anni, mentre viceversa chi è riuscito a laurearsi prima rispettando o addirittura anticipando le tempistiche previste risulterebbe leso da questo ingiusto criterio di preferenza.

Per questo motivo, il nostro studio ha già avviato un’azione legale per permettere ai più meritevoli di poter accedere alla graduatoria senza essere penalizzati dai criteri previsti dal bando.

 

Medicina generale, domande erronee o con più risposte corrette

Altri candidati ci hanno contattati perché credono di aver ottenuto un punteggio inferiore a quello che si erano calcolati al termine della prova.

A cosa è dovuto questo errore?

Sicuramente all’ambiguità di alcune domande (che potenzialmente presentano più risposte corrette) e in alcuni casi ad errori dell’attribuzione della risposta corretta da parte del Ministero della Salute.

È molto importante fare chiarezza sulle risposte esatte attribuite dal ministero, anche perché negli anni passati sono capitati notevoli errori di attribuzione di punteggio, per questo consigliamo preliminarmente di visionare la prova e chiederne copia.

 

Medicina generale, chi può ricorrere

Possono proporre ricorso tutti coloro i quali sono stati direttamente lesi da questa disposizione, essendo stati superati in graduatoria da chi aveva minore anzianità di laurea. Ovviamente bisogna superare la prova di resistenza e, quindi, provare che se non fosse esistito questo criterio il ricorrente sarebbe stato collocato in posizione utile e avrebbe avuto diritto a uno dei posti messi a bando dalla Regione di appartenenza.

Potranno ricorrere, inoltre, anche coloro che hanno riscontrato qualche domanda erronea o con più risposte corrette che, se considerata positivamente, gli darebbe l’accesso al corso di medicina, collocandolo in posizione utile in graduatoria.

Per informazioni scrivi una mail a [email protected] o compila il form online Raccontaci il tuo caso. 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here