Home Ricorsi Scuola Mobilità e servizio pre-ruolo, nostra vittoria per una docente!

Mobilità e servizio pre-ruolo, nostra vittoria per una docente!

Assegnata in provincia di Modena, nonostante avesse maturato 12 anni di servizio pre-ruolo. Una docente siciliana, non avendo ottenuto la precedenza che le spettava, si è rivolta al nostro Studio per ottenere il riconoscimento del servizio pre-ruolo e il trasferimento nella sua regione. Il Tribunale di Modena ha accolto il nostro ricorso e disposto il trasferimento.

Oltre al trasferimento, grazie al ricorso, la docente ha ottenuto anche il riconoscimento del servizio pre-ruolo valutato al pari del servizio di ruolo, ottenendo dunque 6 punti (e non 3) per ciascun anno, oltre ad ogni effetto giuridico ed economico.

I giudici hanno ribadito che la ricorrente aveva diritto al riconoscimento n. 6 punti per ogni anno di servizio pre-ruolo nell’ambito della procedura di mobilità, per un totale di 93 punti (15 per titoli generali di merito + 72 per servizio pre-ruolo + 6 per il comune ricongiungimento familiare)”.

E aggiungono che “Coglie nel segno la deduzione dell’illegittimità dell’attribuzione di un punteggio differenziato in base al servizio (di ruolo/non di ruolo prestato), circostanza non contestata. Siffatto criterio di valutazione si pone in contrasto con la direttiva europea 1999/70 che vorrebbe lo stesso punteggio per anni di ruolo e anni di pre-ruolo, almeno per la stessa tipologia d’insegnamento (nella specie, insegnante di scuola primaria)”.

Pertanto, tutti i docenti che non hanno ottenuto la mobilità e sono stati superati da altri docenti con punteggio superiore, avendo ottenuto solo 3 punti per ciascun anno di servizio pre-ruolo, possono contattare il nostro Studio legale per ottenere la dovuta tutela.  

Per maggiori informazioni e per aderire al ricorso clicca qui

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here