Home Ricorsi Medicina Passaggio Medicina-Odontoiatria senza test d’accesso: il sì del Miur

Passaggio Medicina-Odontoiatria senza test d’accesso: il sì del Miur

Da Medicina a Odontoiatria, e viceversa, senza test d’accesso: il sì del Miur. Dopo anni di battaglie condotte proprio dal nostro studio, il Ministero ha sancito il passaggio tra i due corsi di laurea senza test d’accesso, previa verifica dell’effettiva disponibilità dei posti. Il Decreto ministeriale n.337 definisce “le Modalità e i contenuti delle prove di ammissione ai corsi di laurea e di laurea magistrale a ciclo unico ad accesso programmato nazionale a.a. 2018/2019”.

Il punto 12 dell’allegato 2 precisa infatti che “Le iscrizioni ad anni successivi al primo, a seguito delle procedure di riconoscimento crediti da parte dell’Ateneo di destinazione, possono avvenire esclusivamente nel limite dei posti resisi disponibili a seguito di rinunce, trasferimenti, abbandoni nell’anno di corso di riferimento, in relazione ai posti a suo tempo definiti nei decreti annuali di programmazione. Ai fini di cui ai punti 11 e 12 non è richiesto il superamento della prova di ammissione esclusivamente a coloro che sono già iscritti ai medesimi corsi di laurea magistrale a ciclo unico – o che sono già iscritti al Corso di laurea magistrale a ciclo unico in Medicina e Chirurgia(classe LM/41) oppure al Corso di laurea magistrale a ciclo unico in Odontoiatria e protesi dentaria (LM/46), per i quali è previsto il superamento della stessa prova di ammissione- in altra sede universitaria italiana ovvero comunitaria ovvero extracomunitaria”.

Riteniamo questa modifica dell’orientamento da parte del Ministero una nostra grande vittoria. I ricorsi proposti e le pronunce positive ottenute in questi anni hanno aperto la strada a quella che possiamo considerare una svolta epocale.

Il nostro staff legale offre la propria consulenza e il supporto necessario agli studenti che hanno superato il primo anno di corso e che desiderano passare da Medicina a Odontoiatria, e viceversa, senza previo superamento dei test d’accesso. Il decreto subordina il passaggio alla valutazione del curriculum e all’effettiva presenza di posti disponibili.

Per tale ragione, il nostro studio ha avviato un’azione legale. Per maggiori informazioni e per aderire clicca qui 

Per ulteriori informazioni invia una mail a info@avvocatoleone.com o compila il form “Raccontaci il tuo caso

Per non perderti le notizie più importanti, clicca qui e iscriviti alla nostra newsletterRiceverai, direttamente nella tua casella newsletterdi posta elettronica, notizie sulle nostre campagne legali, informazioni utili su tasse e rimborsibanche e mutuidiritti dei consumatoriscuolasanità, oltre a informazioni dettagliate su bandi e concorsi pubblici, e molto altro ancora.

1 COMMENTO

  1. IN RIFERIMENTO A QUANTO PUBBLICATO SU ALCUNI QUOTIDIANI DELL’IPOTESI DI TRUFFA (UNIVERSITA’ DI PALERMO) RITENGO SIA INDISPENSABILE ANNULLARE IL CONCORSO O AMMETTERE TUTTI I CANDIDATI IDONEI O ALMENO GLI IDONEI.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here


3 + 4 =