Home #IOINSEGNO Personale Ata 2017, focus su requisiti e presentazione domande

Personale Ata 2017, focus su requisiti e presentazione domande

Personale Ata 2017, focus su requisiti e presentazione domande

Una bidella pulisce un'aula il primo giorno di scuola al liceo Newton di Roma, oggi 12 settbre 2011 a Roma. ANSA/ALESSANDRO DI MEO

Come vi avevamo anticipato qualche giorno fa, sono finalmente giunte le attese novità sulla pubblicazione dei bandi per il personale ATA. Il Ministero, infatti, ha autorizzato gli Uffici Scolastici Regionali (USR) ad aprire i concorsi riguardanti l’aggiornamento delle graduatorie permanenti provinciali del personale ATA per l’a. s. 2017/18.

Il personale Ata 24 mesi aggiornerà le graduatorie permanenti indicendo un concorso per ogni sede provinciale: i requisiti saranno i soli titoli, riferiti al personale di profilo A e B. Il MIUR rinvia al singolo bando della regione di riferimento.

Come già previsto nella medesima nota ministeriale, è possibile valutare anche il servizio civile volontario svolto dopo l’abolizione dell’obbligo di leva. Tale servizio sarà valutato con il medesimo punteggio attribuito, nella tabella di valutazione dei titoli, al servizio prestato alle dipendenze di amministrazioni statali.

Personale Ata 2017, i profili professionali

Ecco, nello specifico, quali sono i profili professionali che verranno assunti con i bandi ATA 2017:

·        Area A – Profilo: Collaboratore scolastico

·        Area As – Profilo: Addetto alle aziende agrarie

Area B:

·        Profilo: Assistente amministrativo

·        Profilo: Assistente tecnico

·        Profilo: Cuoco

·        Profilo: Infermiere

·        Profilo: Guardarobiere

Il concorso aggiornerà le graduatorie provinciali e regionali: l’invio della domanda avverrà telematicamente, anche per il personale Ata 24 mesi sarà Istanze Online a ricevere le domande.

Ma scendiamo nel dettaglio e approfondiamo alcuni aspetti pratici relativi alla presentazione della domanda.

Personale Ata 2017, i dettagli

25I requisiti per il concorso dovranno essere in possesso di tutti i candidati entro l’invio della domanda tramite Istanze Online.

Il personale Ata dovrà avere almeno 23 mesi e 16 giorni di servizio nelle scuole statali, anche alle dipendenze degli Enti Locali, purché il profilo professionale corrisponda ai profili A e B identificati dal bando regionale; ovviamente occorrerà rientrare nel profilo anche con riguardo al titolo di studio richiesto.

Il personale Ata 24 mesi concorrente dovrà dimostrare di essere già in servizio a tempo determinato in una scuola statale: questo in virtù del fatto che il bando si riferisce a graduatorie permanenti. Inoltre, occorrerà essere presente nella graduatoria provinciale ad esaurimento, nel medesimo profilo indicato nella domanda.

Una interessante novità per il personale Ata sarà l’equipollenza con le graduatorie di III fascia e le supplenze temporanee: anche questo rientrerà nei requisiti comuni per il concorso.

Per restare aggiornato, iscriviti al nostro gruppo FB!

Per qualsiasi informazione invia una mail al nostro indirizzo info@avvocatoleone.com o compila il nostro form “Raccontaci il tuo caso”.

Scopri l’avvocato a te più vicino visualizzando i legal point de “LA RETE DEI DIRITTI”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here


8 + 9 =