Home Pensione Polizia Polizia penitenziaria, ok della Corte dei Conti per il ricalcolo della pensione

Polizia penitenziaria, ok della Corte dei Conti per il ricalcolo della pensione

In pensione dal 2015, aveva chiesto all’Inps il ricalcolo della propria pensione in quanto calcolata in maniera errata. Al rigetto, l’ex agente di polizia penitenziaria ha proposto ricorso e la Corte dei conti della regione Puglia ha disposto il ricalcolo.

L’Inps non aveva infatti calcolato l’aliquota al 44% sulla quota di pensione regolata con il sistema “retributivo”, così come invece prescrive l’art. 54 del Dpr 1092/73. Ma poiché l’agente di polizia penitenziaria possedeva un’anzianità contributiva tra i 15 e i 20 anni, i giudici della Corte dei Conti hanno accolto il ricorso, con conseguente riconoscimento alla riliquidazione della pensione e a partire dalla data di decorrenza della pensione, con i dovuti interessi.

Per sapere se rientri nel ricalcolo pensioni basterà compilare il nostro form e allegare il prospetto di liquidazione della pensione. Il nostro staff valuterà la tua posizione, e in maniera assolutamente gratuita e senza alcun vincolo, ti fornirà una consulenza.

Per maggiori informazioni e aderire all’azione legale clicca qui

Se sei interessato a questa e altre azioni, vienici a trovare il 25 e 26 marzo a Napoli! Registrati adesso, clicca sul banner!newsletter

Vuoi ricevere le notizie direttamente nella tua mail? Clicca qui e iscriviti alla newsletter

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here