Home pensioni Ricalcolo pensione (art. 54), ok della Corte dei conti a chi ha...

Ricalcolo pensione (art. 54), ok della Corte dei conti a chi ha meno di 18 anni di anzianità contributiva

Era andato in pensione nel 2018 e l’Inps aveva liquidato il suo trattamento pensionistico con il sistema di calcolo misto, non potendo far valere, alla data del 31.12.1995, un’anzianità contributiva pari o superiore a 18 anni: “retributivo per le anzianità maturate fino al 31.12.1995”, e “contributivo per le anzianità maturate a partire dal 01.01.1996”.

Avendo maturato un’anzianità di servizio pari a 17 anni, nove mesi e 21 giorni, l’ex militare aveva previsto, per la determinazione della quota di pensione regolata dal sistema retributivo, l’aliquota di rendimento del 44% prevista dall’art. 54, co. 1 del DPR 1092/1973 nel caso del militare che abbia maturato almeno quindici anni e non più di venti anni di servizio utile alla data del 31.12.95.
.
Per l’Inps invece l’aliquota del 44% è applicabile esclusivamente al personale militare che all’atto della cessazione dal servizio possa vantare un’anzianità totale contributiva non minore di 15 anni e non superiore a 20 anni. Nei casi di cessazioni che intervengano oltre il ventesimo anno di servizio, come nel caso di specie, le aliquote di rendimento del periodo tra i 15 e i 20 anni debbono, pertanto, ritenersi, secondo l’Ente di previdenza, quelle ordinarie del 35% per i primi 15 anni, con un incremento annuo dell’1,8% per ogni anno di servizio utile oltre il ventesimo.
.
La questione dell’aliquota di rendimento applicabile si pone, come è evidente, esclusivamente per la quota calcolata con il sistema retributivo ed è necessario applicare la normativa vigente alla data del 31 dicembre 1995.
.
Pertanto la Corte dei conti, Sezione Lombardia, accoglie il ricorso e riconosce il diritto del ricorrente alla riliquidazione della pensione in godimento con applicazione, sulla quota calcolata con il sistema retributivo, dell’aliquota di rendimento di cui all’art. 54 del D.P.R. n. 1092/1973.

Chiunque non si veda riconosciuta l’aliquota prevista dall’art. 54 può richiedere il ricalcolo della propria pensione.

Per maggiori informazioni e per aderire al ricorso clicca qui

newsletter

Vuoi ricevere le notizie direttamente nella tua mail? Clicca qui e iscriviti alla newsletter

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here


7 + 4 =