Sei un Docente con titolo ottenuto all’estero e vuoi insegnare in Italia?

Ottieni velocemente e senza rischi il riconoscimento in Italia dell'abilitazione su Materia e specializzazione su Sostegno

Rispondi a tutte le domande per prenotare una consulenza gratuita

A chi è rivolto il servizio

Mai più Docenti di Serie B

Finalmente dopo la laurea hai ottenuto il titolo per l’abilitazione all’insegnamento o la specializzazione sul sostegno: lo hai conseguito all’estero, in Europa o in Paesi extra UE, con tanti sforzi e mille sacrifici.

Questi titoli consentono l’inserimento nella I fascia delle GPS per incarichi di supplenza annuale. In questo modo puoi aspirare a conseguire più velocemente il ruolo e avere una posizione lavorativa stabile.

Ma lo Stato italiano, purtroppo, ti tratta come un Insegnante di Serie B.
Per essere inserito in graduatoria e lavorare in Italia, infatti, devi richiedere il riconoscimento del titolo ottenuto all’estero al Ministero dell’Istruzione.

Peccato che il riconoscimento del titolo diventa un percorso a ostacoli: da anni il Ministero per disincentivare questa pratica fa di tutto per non riconoscere i titoli conseguiti all’estero, rigettando le istanze.

Cosa puoi fare per ottenere il riconoscimento del tuo titolo in Italia velocemente e con meno rischi possibile?

Un team di specialisti al tuo fianco

Lo Studio Legale Leone Fell & C. è da sempre vicino al mondo della scuola: con oltre 260 ricorsi vinti, è il punto di riferimento in Italia per il riconoscimento dei titoli all’estero. Aiutiamo insegnanti, sia di sostegno che di materia, a far valere i propri diritti ed esercitare la propria professione in Italia.

 Per rispondere alle tante richieste del settore, abbiamo costituito una squadra di specialisti per seguire i docenti nell’annosa procedura del riconoscimento del titolo conseguito all’estero, curando ogni aspetto legale e burocratico.

Ti supportiamo in tutto: dalla presentazione dei documenti all’eventuale Ricorso, monitorando l’intero processo.
Per rispondere in maniera trasparente a tutti i tuoi dubbi e domande, hai la possibilità di confrontarti direttamente con noi, prenotando una Consulenza Gratuita, durante la quale scoprirai:
Grazie al nostro supporto, già centinaia di Docenti hanno ottenuto molto più velocemente il riconoscimento, e ora lavorano stabilmente in Italia!
Rispondi a tutte le domande per prenotare una consulenza gratuita

I numeri dei Docenti soddisfatti

0 +
Istanze accolte e Ricorsi vinti
0 +
Consulenze
0 +
Docenti informati

ATTENZIONE

fare tutto in autonomia comporta seri rischi

La procedura per il riconoscimento del titolo in Italia è molto tecnica: se sbagli qualcosa, non affidandoti a degli esperti, rischi di:
Sarebbe un danno enorme per te, sia sul piano personale che economico.

Come risolviamo i problemi dei Docenti che si affidano a noi.

1. Riconoscimento del titolo in Italia

Per insegnare in Italia, dopo aver conseguito il titolo all’estero, bisogna attivare un procedimento di riconoscimento: il Ministero dell’Istruzione deve riconoscere i titoli professionali entro 4 mesi (120 giorni) dalla presentazione della documentazione.

Il nostro studio si occupa di seguirti nel reperimento della documentazione corretta, corredando la domanda con una lettera di presentazione che facilita i funzionari del Ministero nella loro attività.

In questo modo moltissimi Docenti hanno ricevuto il riconoscimento del titolo in poche settimane e senza necessità di affrontare ulteriori ricorsi successivamente.

2. Ricorso avverso il silenzio inadempimento

Se il Ministero non risponde entro 120 giorni, sull’istanza presentata si formerà il cosiddetto “silenzio inadempimento”. Per non perdere la possibilità di ottenere il riconoscimento il Docente dovrà quindi presentare Ricorso entro l’anno successivo.

Questo Ricorso permette al Giudice di obbligare il Ministero a rispondere sull’istanza di riconoscimento in tempi brevi. Il nostro studio ha sempre ottenuto risultati positivi in sede di ricorso avverso il silenzio, consentendo ai Docenti di conseguire così il provvedimento sperato.

3. Riconoscimento subordinato ad eccessive misure compensative

Il Ministero può subordinare il riconoscimento del titolo all’espletamento di misure compensative come tirocini o esami aggiuntivi. Nella maggior parte dei casi, queste misure risultano essere eccessive ed è dunque possibile contestarle tramite Ricorso. 

Abbiamo ottenuto decine di provvedimenti che hanno annullato o ridotto le misure compensative eccessive.

4. Contestare il Rigetto dell’istanza di riconoscimento

Capita spesso che il Ministero rigetti l’istanza di riconoscimento del titolo senza una precisa motivazione. In questi casi è possibile contestare il rigetto e obbligare il Ministero a valutare nuovamente l’istanza presentata.

Negli ultimi anni abbiamo ottenuto oltre 120 provvedimenti positivi di annullamento del provvedimento di rigetto.
Rispondi a tutte le domande per prenotare una consulenza gratuita

Parlano di noi:

Chi siamo

Lo Studio Legale Leone-Fell & C. da oltre 8 anni è al fianco dei docenti per assisterli nella procedura di Riconoscimento del titolo conseguito all’estero.

Per noi la tutela dei diritti significa avere ben presente da quale parte della “barricata” è necessario stare. Siamo dalla parte di chi ha subito un torto, di chi insegue i silenzi di una burocrazia sorda e inadeguata, di chi si vede negare un proprio diritto a causa di una procedura o di un concorso, profondamente viziato.

Siamo al fianco anche di chi non può coronare il proprio sogno a causa di un diritto che resta lettera morta. Innovazione, etica e tutela dei diritti sono diventati per noi un “mantra” quotidiano ed è grazie a ciò che il nostro gruppo di lavoro, in poco tempo, è diventato uno dei massimi protagonisti nel panorama del diritto amministrativo italiano.

Prenota la tua
consulenza GRATUITA

Rispondi attentamente alle domande per prenotare la tua Consulenza Gratuita.

Clicca su INIZIA per chiedere senza impegno informazioni sul riconoscimento del tuo titolo al nostro team di esperti!
© Copyright 2021 – Studio Legale Leone-Fell & C. – P.Iva: 06722380828 Iscrizione REA: PA – 411160 Capitale Versato: € 10.000,00 | Privacy & Cookie policy
small_c_popup.png

Diffida CIG Covid - Società

Inserisci I Dati E Ricevi La Diffida Pronta Con I Tuoi Dati!

small_c_popup.png

Diffida CIG Covid - Impresa individuale

Inserisci i dati e Ricevi la diffida pronta con i tuoi dati!