Home Concorso 967 funzionari Inps, valutazione del Diploma di specializzazione

Concorso 967 funzionari Inps, valutazione del Diploma di specializzazione

RICORSO

Il nostro Studio legale ha ricevuto decine di segnalazioni da parte di candidati al concorso per 967 funzionari Inps per un’irregolarità nella valutazione dei titoli di studio. Pare infatti che l’ente stia accettando e valutando quale titolo aggiuntivo il Diploma di scuola di specializzazione, nonostante non fosse previsto dal bando. Per tale ragione, il nostro Studio legale ha predisposto una diffida per consentire anche a chi non lo ha inserito di produrre tale titolo di studio per farlo valutare e incrementare il proprio punteggio, al pari di altri candidati.

L’art. 9 del bando prevede infatti la valutazione di lauree magistrali e specialistiche, seconde lauree, master, dottorati di ricerca, certificazioni informatiche e di lingua inglese, ma non è previsto alcun punto per eventuali Diplomi di scuola di specializzazione.

Inoltre, il regolamento per le procedure di assunzione dell’ente rimanda al singolo bando l’individuazione dei titoli valutabili.

Coloro che hanno allegato il diploma di specializzazione lo hanno fatto in sede di presentazione della domanda, mentre la maggior parte dei candidati in possesso del Diploma di Specializzazione non ha presentato il titolo perché ritenevano che non fosse valutabile e quindi sono decaduti dalla possibilità di integralo.

Si tratta dunque di una disparità di trattamento rispetto a tutti coloro che, a prescindere da quanto predisposto dal bando di concorso, hanno deciso di allegarlo.

TIPOLOGIA DI RICORRENTE

Possono aderire alla diffida tutti coloro che sono in possesso del Diploma di Specializzazione ma non hanno presentato il titolo perché ritenevano che non fosse valutabile.

TERMINE DI ADESIONE

30 aprile

PER ADERIRE O CHIEDERE INFORMAZIONI INVIA UNA MAIL A info@leonefell.com

Per ricevere qualsiasi tipo di informazione invia una mail all’indirizzo info@leonefell.com o compila il nostro form “Raccontaci il tuo caso”.

Per informazioni immediate chiama 0917794561

Concorso per 250 assistenti sociali, irregolarità agli scritti: al via il...

Pervenute in studio decine di segnalazioni inerenti le prove scritte del concorso per 250 assistenti sociali bandito dal ministero degli Interni. Alcuni candidati lamentano non solo una discrepanza con...

Ricorso Ripam Maeci, individuata una domanda errata nel test

Individuata una domanda errata nel test del concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di 44 posti di funzionario dell’area della promozione culturale, terza area...

La commissione non stabilisce i parametri di valutazione, esclusi riammessi al...

mmg
Non aveva superato lo scritto per la selezione all’Asi, l'Agenzia Spaziale Italiana, ma ritenendo la sua esclusione illegittima ha proposto ricorso. L’amministrazione, infatti, non aveva...

Servizio militare, ammesso al concorso oltre i limiti d’età

Aveva superato il limite d’età previsto da bando, ma aveva svolto un anno di servizio militare. Fa ricorso e il Tar rigetta, ma il...

Concorso per 50 prefetti, al via il ricorso per la ricorrezione...

mmg
Non aveva superato lo scritto per la selezione all’Asi, l'Agenzia Spaziale Italiana, ma ritenendo la sua esclusione illegittima ha proposto ricorso. L’amministrazione, infatti, non aveva...
Francesco Leone
L’avv. Francesco Leone si è laureato presso la Facoltà di Giurispudenza di Palermo con una tesi in diritto costituzionale dal titolo “Le Forme di Governo e i Sistemi Elettorali”. Grazie alla guida del dominus Francesco Stallone, ha maturato esperienze come consulente per numerosi Enti Pubblici e Società Private con specifico riferimento alla predisposizione di bandi di gara, schemi di provvedimenti amministrativi e di contratti, interpretazione e applicazione della normativa regionale, nazionale e comunitaria. Superati immediatamente gli esami d’abilitazione, si iscrive all’Albo dell’Ordine degli Avvocati di Palermo. Da quel momento in poi, predispone e patrocina ricorsi singoli, e collettivi, presso la giurisdizione Amministrativa e Civile con particolare riferimento alle tematiche inerenti i Concorsi Pubblici, Esami di Stato, Esami d’Abilitazione, Urbanistica ed Edilizia, Contratti Pubblici/Appalti. Dal 2011 inizia a specializzarsi in Ricorsi Collettivi e Class Action aventi ad oggetto concorsi pubblici, procedure selettive e test d’ammissione e abilitazione. Nel 2013 crea un team di giovani professionisti che, coniugando ricerca scientifica e nuove tecnologie, si occupa con successo di tutti i grandi casi giurisprudenziali degli ultimi anni. Test d’ammissione a Medicina e Professioni Sanitarie, Esami d’abilitazione professionale, Concorsi nelle Forze dell’Ordine, Concorso dell’Agenzia delle Entrate, Selezioni CIAPI, Concorso “Roma Capitale”, Concorso MEF 2015, Piano Giovani e Garanzia Giovani (Youth Guarantee), Concorso Vigile del Fuoco, Accesso alle Scuole di Specializzazione Medica, Trasferimento in Italia da ateneo estero, Stabilizzazione precari e tutte le problematiche inerenti la Scuola rappresentano solo una parte delle attività professionali sino ad oggi svolte.