Home Concorso per 16 tecnici radiologi, irregolarità nelle prove e nella graduatoria

Concorso per 16 tecnici radiologi, irregolarità nelle prove e nella graduatoria

16 tecnici radiologi

CONCORSO 33 DIRIGENTI PSICOLOGI

Si sono svolte lo scorso 18 dicembre 2020 le due prove, scritta e pratica, del concorso per 16 tecnici radiologi indetto dalle Asl Roma 4, Roma 5 e Roma 6. Tanti candidati hanno segnalato al nostro Studio legale alcune anomalie e irregolarità sia durante le prove di concorso che alla pubblicazione della graduatoria di ammessi all’orale.

Le prove, scritta e pratica, si sono svolte entrambe lo stesso giorno, ed erano composte da quiz a risposta multipla.

Secondo il “Regolamento recante disciplina concorsuale del personale non dirigenziale del Servizio sanitario nazionale” pubblicato con Dpr 220/2001, per la prova scritta, all’art. 12 si precisa che “la commissione al completo predispone una terna di temi o di questionari a risposte sintetiche”. Dunque non è previsto un quiz a risposta multipla, bensì un quiz a risposta aperta. Secondo il nostro staff legale la modalità di svolgimento della prova è già di per sé irregolare, poiché difforme da quanto previsto dal regolamento.

Inoltre, i candidati lamentano che prima delle prove nessuno abbia provveduto a ritirare i dispositivi elettronici, come cellulari, smartphone e smartwatch. Pertanto, anche solo in ipotesi qualcuno avrebbe potuto utilizzati per cercare le risposte ai quiz su Google.

Inoltre, è emerso che sia la prova scritta che la prova pratica sarebbero state estratte a scelta tra tre opzioni tutte sigillate in buste chiuse, ma una volta scelta la busta della prova, le altre due non sarebbero state aperte per verificare che fossero differenti. Si tratta anche questa di un’irregolarità ancora da appurare, ma che qualora confermata andrebbe in contrasto con quanto prescritto dal regolamento oltre a inficiare il buon andamento della prova.

Secondo quanto raccontato dai candidati, pare che nella graduatoria pubblicata il giorno stesso delle prove, ai primi posti con punteggio pieno, si sarebbero classificati alcuni dipendenti delle tre Asl. Si tratta di una anomalia ancora da verificare, ma qualora fosse confermata sarebbe davvero grave e lascerebbe intendere che potrebbe esserci stata una fuga di notizie all’interno delle amministrazioni stesse.

Inoltre, tre quesiti sono stati segnalati come errati da alcuni candidati e l’amministrazione, in autotutela, ha deciso di assegnare a tutti i punti aggiuntivi per i quesiti annullati e ha provveduto a pubblicare, nei giorni successivi alle prove, la nuova graduatoria aggiornata.

TIPOLOGIA DI RICORRENTE

Possono aderire tutti coloro che non hanno superato la prova scritta e pratica e non sono stati ammessi all’orale

TIPOLOGIA DI RICORSO E MODULISTICA

Collettivo e individuale

Per ricevere qualsiasi tipo di informazione, nonché per fissare un appuntamento telefonico con il nostri legali, invia una mail all’indirizzo info@leonefell.com o compila il nostro form “Raccontaci il tuo caso”.

Concorso per 33 psicologi, domande errate: le vostre segnalazioni

33 psicologi
In questi giorni, tanti candidati hanno contattato il nostro Studio legale per segnalare la presenza di domande errate nella prova pratica del concorso per 33...

Inidoneità psicofisica, vittoria e verificazione per un nostro ricorrente!

inidoneità psicofisica
Aveva partecipato al concorso per 3.581 allievi carabinieri in ferma quadriennale, ma era stato escluso in quanto affetto da favismo. Non ritenendo corretto l’esito...

Errata compilazione della domanda, nostra vittoria al Tar!

domanda
Aveva partecipato al concorso per 307 vice ispettori di Polizia, ma pur essendo in possesso dei titoli richiesti, non si era vista attribuire il...

Ricercatori, illegittima la richiesta di certificazione per la lingua straniera

lingua straniera
Per assumere il ruolo di ricercatore è necessario superare una selezione che consenta l’accertamento di determinati requisiti, tra cui la conoscenza di una lingua...

Concorso per infermieri, illegittimi i quiz: il Tar annulla il concorso

infermieri
Avevano svolto la prova scritta del concorso per 5 infermieri al Policlinico “G. Martino” di Messina, rispondendo a quiz a risposta multipla. Rilevata l’illegittimità...