Ricorso Ripam LAVORO 1.541 unità

Partecipa al Ricorso per chiedere una Prova Suppletiva

Lo Studio Leone - Fell ha deciso di proporre un ricorso per chiedere l'indizione di una prova suppletiva per coloro che non hanno partecipato al concorso a causa del mal tempo e per coloro che l'hanno svolta in situazioni di disagio.

- ADESIONI CHIUSE -

Le prove scritte

Sono in corso di svolgimento le prove scritte del concorso Ripam Lavoro per l’assunzione a tempo indeterminato di 1.541 unità di personale nei diversi profili del Ministero del Lavoro e delle Politiche socialidell’INL dell’INAIL.

La decisione di continuare le prove in Sicilia

In Sicilia, nonostante l’allerta meteo, il Ministero non ha sospeso le prove. I candidati convocati per il 25 e 26 ottobre hanno dovuto affrontare le impervie condizioni metereologiche per raggiungere le sedi del concorso.

 

Nonostante le ordinanze sindacali e gli appelli delle autorità, l’ente organizzatore del concorso ha deciso comunque di fare svolgere la prova scritta del concorso

 

L’Amministrazione, solo in un secondo momento e dopo quanto accaduto a Catania, ha deciso di posticipare le date della prova scritta che si sarebbero dovute svolgere a partire dal 27 ottobre e fino al 29.

L'indizione di una prova suppletiva

Il nostro Team legale  ritiene che vi siano i presupposti per chiedere l’indizione di una prova suppletiva per tutti coloro che, nelle prime due giornate di prove, non sono riusciti a raggiungere la sede concorsuale di Catania e Siracusa

 

Inoltre, chiederemo al giudice la ripetizione della prova per coloro che a Catania sono stati costretti a rispondere alle domande del test in una situazione tutt’altro che tranquilla. I candidati raccontano infatti di aver svolto più di metà prova al buio, poiché le piogge avevano fatto saltare l’impianto di illuminazione del Maas, sede del concorso.

Termine per aderire

Per aderire attraverso il nostro studio legale dovrai inviarci il modulo di adesione entro il 8 novembre – ADESIONI TERMINATE – 

Costo e obiettivi del ricorso

Il costo del ricorso comprende:

Il ricorso ha un costo di 200 €

Per avere informazioni sul ricorso compila il form.
Riceverai via mail la nostra proposta di ricorso e le istruzioni per aderire


Informati sul ricorso al TAR

Parlano di noi

Chi siamo

Lo studio legale Leone-Fell & C. da oltre 8 anni è al fianco dei concorrenti per combattere le ingiustizie e le scorrettezze che spesso avvengono durante i Concorsi pubblici.
Per noi la tutela dei diritti significa avere ben presente da quale parte della “barricata” è necessario stare. Stiamo dalla parte di chi ha subito un torto, di chi insegue i silenzi di una burocrazia sorda e inadeguata, di chi si vede negare un proprio diritto a causa di una procedura o di un concorso, profondamente viziato. Siamo al fianco anche di chi non può coronare il proprio sogno a causa di un diritto che resta lettera morta.
Innovazione, etica e tutela dei diritti sono diventati per noi un “mantra” quotidiano ed è grazie a ciò che il nostro gruppo di lavoro, in poco tempo, è diventato uno dei massimi protagonisti nel panorama del diritto amministrativo italiano. Nel corso degli ultimi anni abbiamo aiutato oltre 4000 studenti ad entrare a Medicina e coronare il proprio sogno.
© Copyright 2021 – Studio Legale Leone-Fell & C. – P.Iva: 06722380828 Iscrizione REA: PA – 411160 Capitale Versato: € 10.000,00 | Privacy & Cookie policy
small_c_popup.png

Diffida CIG Covid - Società

Inserisci I Dati E Ricevi La Diffida Pronta Con I Tuoi Dati!

small_c_popup.png

Diffida CIG Covid - Impresa individuale

Inserisci i dati e Ricevi la diffida pronta con i tuoi dati!