Home Ricorso concorso per 5 Infermieri al Policlinico “G. Martino” Messina

Ricorso concorso per 5 Infermieri al Policlinico “G. Martino” Messina

RICORSO CONCORSO 5 INFERMIERI POLICLINICO MESSINA

Si sono svolte nei giorni scorsi le prove del concorso per l’assunzione di 5 posti di collaboratore professionale  e sanitario – infermiere pediatrico al policlinico universitario “G. Martino” di Messina. Tantissime le segnalazioni pervenute al nostro studio: dalla presenza di domande non pertinenti al profilo di “infermiere pediatrico” e non previste dal bando alla consegna dei plichi fotocopiati e non originali, dalla possibilità di apportare più di una modifica alle risposte date, apportando evidenti segni di riconoscimento, alla mancata richiesta di consegna delle penne che ha consentito a molti candidati di continuare il proprio test a tempo scaduto.

Per tale ragione, il nostro studio legale ha deciso di attivare un ricorso e tutelare tutti coloro che da tali irregolarità hanno subito un pregiudizio. Chiederemo al giudice amministrativo l’ammissione dei ricorrenti alle successive prove del concorso e l’annullamento della prova scritta.

TIPOLOGIA DI RICORRENTE

Possono aderire tutti coloro che non sono stati ammessi alla prova pratica.

OBIETTIVO DA RAGGIUNGERE

L’ammissione dei ricorrenti alle successive prove di concorso e, in subordine, l’annullamento della prova scritta.

TIPOLOGIA DI RICORSO E MODULISTICA

Collettivo: un’azione legale con più ricorrenti – 250,00 €
L’accesso agli atti è gratuito. 

TERMINE DI ADESIONE

I moduli devono pervenire in studio entro il 15 dicembre

Per ricevere qualsiasi tipo di informazione invia una mail all’indirizzo info@leonefell.com o compila il nostro form “Raccontaci il tuo caso”.

Per informazioni immediate chiama 0917794561

Concorso Ufficio stampa Regione Siciliana, richiesto l’accesso agli atti

ufficio stampa regione siciliana
Pubblicati gli elenchi degli ammessi alla seconda prova del concorso all'Ufficio stampa della Regione Siciliana, abbiamo provveduto a inoltrare istanza di accesso agli atti....

Concorsi pubblici, il colloquio a porte chiuse è illegittimo

colloquio a porte chiuse
Il colloquio, o prova orale, di una selezione pubblica deve svolgersi a porte aperte, per garantire trasparenza e imparzialità. Lo stabilisce una sentenza del...

Il limite d’età nei concorsi approda alla Corte di Giustizia europea

limite d'età
Approda alla Corte di Giustizia dell’Unione europea la questione del limite d’età nell’accesso all’occupazione e l’eventuale discriminazione che ne deriva. L’art. 6 della direttiva 2000/78/CE...

Concorso Regione Campania, pubblicati gli esiti della categoria C: il ricorso

categoria C
Sono state pubblicate ieri sera le graduatorie dei 5.120 ammessi e dei 5.160 idonei (inclusi gli ex aequo) della categoria C del Concorso alla...

Concorso Estar Toscana, irregolarità e domande errate: al via il ricorso

estar
Si sono svolte ad Arezzo, il 7 e 8 novembre scorsi, le prove pratiche e scritte delle quattro sessioni d’esame del concorso pubblico Estar...
Francesco Leone
L’avv. Francesco Leone si è laureato presso la Facoltà di Giurispudenza di Palermo con una tesi in diritto costituzionale dal titolo “Le Forme di Governo e i Sistemi Elettorali”. Grazie alla guida del dominus Francesco Stallone, ha maturato esperienze come consulente per numerosi Enti Pubblici e Società Private con specifico riferimento alla predisposizione di bandi di gara, schemi di provvedimenti amministrativi e di contratti, interpretazione e applicazione della normativa regionale, nazionale e comunitaria. Superati immediatamente gli esami d’abilitazione, si iscrive all’Albo dell’Ordine degli Avvocati di Palermo. Da quel momento in poi, predispone e patrocina ricorsi singoli, e collettivi, presso la giurisdizione Amministrativa e Civile con particolare riferimento alle tematiche inerenti i Concorsi Pubblici, Esami di Stato, Esami d’Abilitazione, Urbanistica ed Edilizia, Contratti Pubblici/Appalti. Dal 2011 inizia a specializzarsi in Ricorsi Collettivi e Class Action aventi ad oggetto concorsi pubblici, procedure selettive e test d’ammissione e abilitazione. Nel 2013 crea un team di giovani professionisti che, coniugando ricerca scientifica e nuove tecnologie, si occupa con successo di tutti i grandi casi giurisprudenziali degli ultimi anni. Test d’ammissione a Medicina e Professioni Sanitarie, Esami d’abilitazione professionale, Concorsi nelle Forze dell’Ordine, Concorso dell’Agenzia delle Entrate, Selezioni CIAPI, Concorso “Roma Capitale”, Concorso MEF 2015, Piano Giovani e Garanzia Giovani (Youth Guarantee), Concorso Vigile del Fuoco, Accesso alle Scuole di Specializzazione Medica, Trasferimento in Italia da ateneo estero, Stabilizzazione precari e tutte le problematiche inerenti la Scuola rappresentano solo una parte delle attività professionali sino ad oggi svolte.